Cultura ed Eventi

“Imprese Possibili – Materia Circolare”: innovazione tecnologica e raccolta differenziata e porta a porta, la nuova strada verso “rifiuti 0”

I nuovi modelli di gestione del ciclo dei rifiuti, sostenibilità, tutela ambientale ed economia circolare. 

Temi al centro del convegno nazionale: “Da sud a nord innovazione tecnologica e tariffazione puntuale” (Matera 12 giugno Ipogei di San Francesco – ore 9.30).

Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e vincitore del “Goldman Environmental Prize 2013”, presenta il libro: “Rifiuti Zero”

Matera, 11 giugno 2019 – Un giornata dedicata a scoprire e analizzare come sta cambiando in Italia il ciclo di raccolta differenziata, porta a porta dei rifiuti.

L’importanza dell’adozione della tariffazione puntuale, con utenti che pagano anche per ciò che conferiscono e lo stimolo dei comportamenti virtuosi di cittadini e imprese. Sono questi i temi affrontati domani (12 giugno) dal meeting “Da sud a nord innovazione tecnologica e tariffazione puntuale“.

Evento organizzato nell’ambito della settimana di manifestazioni e convegni “Imprese Possibili Materia Circolare“. Iniziativa che rientra nelle attività del bando Open Future della “Fondazione Matera 2019” e Confindustria (Programma degli eventi su www.impresepossibili.it.).

Ad aprire la mattinata di dibattito saranno gli interventi dell’azienda high-tech Lucana “Innova” e delle società “Consea” e “Softline“.

 A loro in compito di illustrare la nuova piattaforma tecnologica: “SINERGIKA“. Sistema in grado di gestire tutta la filiera del servizio di raccolta rifiuti urbani, dalla organizzazione del servizio alla sua applicazione, fino alla riscossione della TARIP.

A seguire tre case history di successo, in arrivo dal nord al sud Italia. Esperienze importanti che coniugano innovazione e grandi risultati sul piano della tutela ambientale, di un servizio efficace e, in prospettiva, con costi più bassi per amministrazioni locali, gestori e soprattutto utenti.

Marco Baccaglioni, direttore di “SECOVAL srl“, illustrerà il lavoro svolto nella della Comunità Montana Valle Sabbia (BS). Savino Lattanzio, consigliere comunale delegato al miglioramento della raccolta differenziata quello del Comune di Massafra (TA).

Mentre, Fiorenza Pascazio, sindaco di Bitetto (BA) presenterà numeri e cifre di quanto accaduto sul suo territorio, dimostrazione di come anche nel meridione d’Italia esistano modelli virtuosi di gestione del ciclo dei rifiuti e soprattutto applicabili con successo anche nel breve periodo.

Rossano Ercolini, presidente di “Zero Waste Europe”, vincitore del “Goldman Environmental Prize 2013“, unanimemente considerato l’equivalente del premio “Nobel” sui temi dell’ambiente, avrà invece il compito di riflettere su come l’introduzione in Italia della tariffazione puntuale, possa essere un passo importanteverso il traguardo dei “rifiuti” zero.

Chiusura del convegno nel pomeriggio, pomeriggio ancora con Rossano Ercolini: presentazione e dibattito sul suo ultimo libro “Rifiuti Zero“, in libreria per i tipi “Baldini e Castoldi“.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button