Politica

Consiglio regionale, insediate la Commissioni permanenti

I presidenti eletti sono Cariello, Braia, Quarto e Zullino. Il presidente dell’Assemblea Cicala auspica e si fa garante “di una nuova attività celere e puntuale, così come è stato promesso all’elettorato lucano”

Insediamento, questa mattina, delle quattro Commissioni consiliari permanenti del Consiglio regionale, i cui componenti, nominati dai gruppi nei giorni scorsi, hanno proceduto all’elezione dei rispettivi uffici di presidenza.

Presidente della prima Commissione (Affari istituzionali) è stato eletto Pasquale Cariello (Lega) con 13 voti.

Vice presidente è stato eletto Marcello Pittella(Avanti Basilicata) con 5 voti (3 voti ha ottenuto Gino Giorgetti del M5s), mentre il segretario è il consigliere Gerardo Bellettieri (Fi), che ha ottenuto13 voti. Nella seconda Commissione (Bilancio e programmazione) è stato eletto presidente Luca Braia (Avanti Basilicata) con 5 voti (3 voti ha ottenuto Gino Giorgetti del M5s).

Vice presidente è stato eletto Francesco Piro (Fi) con 13 voti. Il segretario è la consigliera Dina Sileo (Lega), che ha ottenuto 13 voti. Piergiorgio Quarto (Basilicata positiva) è stato eletto presidente della terza Commissione (Attività produttive, territorio) con 13 voti.

Vice presidente è stato eletto il consigliere Gino Giorgetti(M5s) con 3 voti, segretario è Vincenzo Acito (Fi), che ha riportato 13 voti. Massimo Zullino(Lega) è stato eletto presidente della quarta Commissione con 13 voti.

Vice presidente è stato eletto Carlo Trerotola (Prospettive lucane) con 5 voti (Giovanni Perrino del M5s ha ottenuto 3 voti), mentre il segretario è il consigliere Gerardo Bellettieri (Fi), che ha ottenuto 13 voti.

“Con l’istituzione odierna delle Commissioni permanenti, il Consiglio regionale entra nel vivo dell’attività assembleare”, afferma il presidente dell’Assemblea Carmine Cicala, che sottolinea “l’importante ruolo legislativo di questi organismi” ed inoltre auspica e si fa garante “di una nuova attività celere e puntuale, così come è stato promesso all’elettorato lucano”.

“L’undicesima legislatura – aggiunge Cicala – si fonda su un lavoro costante e attento e sui valori della cooperazione e del confronto costruttivo di tutte le parti, al fine di risolvere concretamente i problemi del territorio e ridisegnare nuove prospettive di crescita per i cittadini lucani”.

La prima Commissione si occupa di affari generali, ordinamento degli uffici e degli enti amministrativi dipendenti dalla Regione, rapporti con enti, aziende e società collegati alla Regione, circoscrizioni comunali, polizia locale urbana e rurale.

La seconda Commissione ha competenza in materia di bilancio, sviluppo economico, demanio e patrimonio, finanze, politica delle entrate e della spesa.

La terza Commissione si occupa di agricoltura e foreste, ecologia e ambiente, caccia e pesca, turismo ed industria alberghiera, acque minerali e termali, cave e torbiere, assetto del territorio, urbanistica, valorizzazione del suolo, tramvie e linee automobilistiche di interesse regionale, viabilità, acquedotti e lavori pubblici di interesse regionale, navigazione e porti lacuali, artigianato.

La quarta Commissione si occupa di difesa della salute, programmazione ospedaliera, assistenza e sicurezza sociale, scuola, assistenza scolastica, istruzione artigianale e professionale, musei e biblioteche degli enti locali, lavoro, emigrazione, sport e tempo libero.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button