Cronaca

Milano Design Week: premiati i vincitori della terza edizione dell’Olivetti Design Contest

Nel corso degli eventi di apertura del Salone del Mobile e della Milano Design Week, sono stati comunicati i nomi dei progetti vincitori della 3° edizione dell’Olivetti Design Contest, l’iniziativa che si rivolge agli studenti delle principali istituzioni universitarie nel settore a livello internazionale.

Ventuno, si legge nella nota, i progetti arrivati in finale, in cui sono stati coinvolti oltre 50 studenti, che hanno proposto un contributo originale alla realizzazione di una smart chair e di una stampante fiscale.

La giuria, presieduta da Pierantonio Macola, presidente di Smau e composta da esperti e professionisti del settore, tra cui il direttore generale del Salone del Mobile milanese Marco Sabetta e Luca Josi, direttore brand strategy media & multimedia entertainment Tim,  ha valutato i progetti in base ai criteri di coerenza con i valori di Olivetti, originalità, funzionalità/ergonomia e valore estetico, decretando i vincitori fra le proposte analizzate.

Per entrambe le categorie, smart chair e stampante fiscale, sono stati assegnati premi compresi tra duemila e mille euro a studenti provenienti dal Rufa (Rome University of fine arts), dall’Istituto d’Arte Applicata e Design di Torino e dallo Ied di Milano. Sul podio per la categoria smart chair ci sono il progetto Opus e il progetto Office Home Chair, realizzati da studenti del Rufa e il progetto Manta 910, presentato da un gruppo di studenti dello Iaad.

Nella categoria stampanti fiscali sono stati invece premiati i progetti Cochlea e Orca, rispettivamente primo e terzo posto, realizzati da studenti del Rufa, e il progetto Fiscal Printer, che ha ottenuto il secondo premio ed è stato realizzato da un gruppo di allievi dello Ied.

Per i vincitori del primo premio di ciascuna categoria di progetto sono previsti anche due stage presso lo studio Claudio Bellini Design+Design.

“L’elevato livello dei progetti analizzati conferma la capacità di Olivetti di attrarre talenti in grado di generare pensieri nuovi in linea con la propria storia di innovazione, creatività e design, nel giusto contesto qual è la Milano Design Week in corso”, ha dichiarato Ettore Spigno, ad di Olivetti.

L’iniziativa conferma la tradizione di grande attenzione per il design e l’ampia centralità data ai giovani, valori che da oltre un secolo caratterizzano Olivetti e testimoniati anche nell’ambito della mostra “Olivetti, una storia di innovazione” che sarà aperta al pubblico fino al 14 aprile presso il Museo del Novecento a Milano.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button