Cultura ed Eventi

Le eccellenze della Basilicata presenti ad Assisi

Anche quest’anno un pezzo di Basilicata sarà ad Assisi per la cerimonia di consegna della Lampada della Pace, che per il 2019 i Francescani del Sacro Convento hanno assegnato al Re di Giordania Abdullah II e alla sua consorte, la Regina Rania.
Infatti il 29 marzo, sulla tavola del pranzo ufficiale dell’importante appuntamento al quale partecipano la Cancelliera tedesca Angela Merkel, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, il Presidente della CEI cardinale Gualtiero Bassetti, saranno portate dodici grandi forme di pane, cotto nel forno di famiglia da una signora di Senise, in provincia di Potenza.
Un dono particolarmente carico di significati, nel contesto della giornata dedicata all’impegno per la pace, quello che arriva nella città di san Francesco da Senise, dove la signora Maria Provenzano, con il lievito madre tramandato in famiglia da decenni e la farina macinata sul posto, cuoce da sempre il pane tipico di queste terre.
Nulla più del pane condiviso rappresenta l’essenziale della vita e l’unità delle persone, ma le civiltà del Mediterraneo hanno sempre accostato al pane un altro frutto della terra e del lavoro umano: il vino.
Anche quest’anno, grazie all’iniziativa di Auxilium, che ha voluto portare ad Assisi alcune eccellenze lucane, i 200 invitati del pranzo ufficiale potranno accompagnare il pasto con i vini róinos e covo della cantina Eubea di Eugenia Sasso.
Mentre la fragola candonga dell’azienda agricola De Pascalis di Scanzano Jonico porterà sulla tavola i colori e i profumi della primavera. Una primavera di pace.
Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button