News Musica

NEBBIOLO – “A cosa serve?”

“A cosa serve?” è il secondo singolo estratto da “Un classico”, il disco d’esordio del pimontese Nebbiolo, uscito il 15 marzo per Libellula. Classe ’91, ama definirsi cantautore street vintage e fondere digitale e analogico: come in questo brano, nel quale tastiere dal sound dream-pop accompagnano la sua voce volutamente sottile, che racconta la disillusione con la quale i sogni devono fare i conti.

IL SINGOLO
Il brano racconta in modo volutamente semplice la difficile scelta di sognare qualcosa: guardandosi intorno spesso la voglia e le speranze svaniscono ancora prima di iniziare a farlo.

IL DISCO
“Un classico” è l’esordio discografico del cantautore piemontese Nebbiolo, che ha visto la luce il 15 marzo 2019 per Libellula. Prodotto interamente da Nebbiolo stesso e mixato allo storico Transeuropa Recording di Torino, “Un classico” tratta dei rapporti umani con delicatezza: tutti i discorsi rimandano all’amore e alle relazioni con gli altri ed è cantandone che si riesce a migliorare la propria condizione emotiva. I suoni non vogliono essere sofisticati e criptici ma sono stati pensati per accompagnare i testi in modo semplice, in un disco dove si respirano influenze che attingono al cantautorato italiano (Cosmo, Giorgio Poi) e alla scena americana (Mac De Marco, MGMT, Beach House). Tra strumenti vintage (Wurlitzer, organi elettrici analogici) e strumenti moderni come plug-in digitali, Nebbiolo esplora una gamma di emozioni e sentimenti che accomunano tutti gli esseri umani in un riuscito mix di tappeti sonori che attingono dal pop e dalla musica elettronica.
BIOGRAFIA NEBBIOLO
Nebbiolo nasce in una cascina a Rosignano Monferrato il 18/10/1991. Ha sempre avuto in casa parecchi strumenti di ogni sorta dal momento che il padre era musicista. Pianoforte, sintetizzatori, percussioni, chitarre, flauti: da qui a studiare chitarra classica, il passo è stato breve. Intorno ai 22 anni Nebbiolo acquista un un camper e parte per un viaggio che lo tiene via da Torino per 4 anni. L’intento del viaggio era riuscire a guadagnare dei soldi da investire in attrezzature per poter registrare la sua musica: il percorso lo porta in Danimarca, Svezia, Olanda, Belgio e Germania e per mantenersi suona in strada e nei ristoranti italiani, arrivando addirittura a suonare, per un periodo, anche la ghironda. Poi Amsterdam per un anno e mezzo, intramezzato da un viaggio in Sudafrica e Madagascar di tre mesi e dal cammino di Santiago di 2 mesi. Ogni tanto torna in Italia per acquistare un computer, una scheda audio, un microfono da aggiungere al suo piccolo studio. Durante tutto il viaggio scrive molte canzoni, che confluiranno nel suo primo EP, “Pezzi d’Uomo”. Tornato a Torino nel settembre 2017 inizia ad elaborare delle nuove sonorità, dando vita pian piano a “Un Classico”, il suo disco d’esordio uscito il 15 marzo 2019 per Libellula.

NEBBIOLO – “A cosa serve?”
Estratto da: “Un classico”
Release date: 18 marzo 2019
Etichetta: Libellula

Sul web:

https://www.facebook.com/Gwydionebbiolo/
https://www.instagram.com/nebbiolo_musica/

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button