Cultura ed Eventi

ENTRA NEL VIVO L’AVVISO “RESIDENZE MUSICALI” CON MOGOL

Entra nel vivo il progetto delle “Residenze musicali”, l’iniziativa promossa dalla Regione Basilicata attraverso l’Ufficio sistemi Culturali e Turistici-Cooperazione internazionale, con l’intento di “favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani lucani nel settore della musica” e che sarà attuata grazie alla collaborazione del Centro europeo Toscolano (Cet) di Giulio Rapetti, in arte Mogol.

Dopo la pubblicazione del bando a novembre ed una prima fase di valutazione dei titoli culturali ed artistici affidata ad una commissione nominata dalla direzione generale del Dipartimento Presidenza della giunta si è concluso anche il secondo step, con la pubblicazione della graduatoria degli aspiranti corsisti.

I musicisti selezionati sono in tutto 37 (di cui 28 di sesso maschile e nove donne) con un’età compresa fra i 18 ed i 34 anni.

I posti a disposizione sono però 30, per cui ci sarà una ulteriore selezione, in programma il prossimo 2 aprile. In quella data i candidati dovranno presentarsi per partecipare “ad un seminario di verifica delle capacità e delle attitudini tecniche ed artistiche e del livello di maturazione artistica” che si terrà nella sala “Rota” del Conservatorio di Matera alla presenza dello stesso Mogol.

L’avviso “Residenze musicali” è stato riproposto dalla Regione Basilicata, che ha messo a disposizione 100 mila euro, per la selezione di 30 giovani lucani a cui destinare borse di studio per corsi di perfezionamento per interpreti, autori di testo e compositori di musica leggera organizzati dal Centro Europeo di Toscolano (Cet) di Mogol.

Le “Residenze musicali” saranno articolate in tre moduli per complessivi 15 giorni di full immersion e a tempo pieno, da tenersi nella sede operativa di Avigliano Umbro (Terni) del Cet.

I 30 giovani selezionati saranno quindi impegnati nei corsi dal 14 al 18 aprile, dal 19 al 24 maggio e dal 15 al 21 giugno. I seminari di perfezionamento musicale riguarderanno le seguenti categorie: “interpreti, autori di testo, compositori musicali, corso di hard disk recording”.

(ITALPRESS)

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button