Cultura ed Eventi

Chicca Maralfa presenta “Festa al trullo” a Crispiano 18 Gennaio

L'ultimo incontro della rassegna “Ringo letterario” si terrà alla libreria AmicoLibro. La giornalista barese parlerà del suo primo romanzo

Venerdì 18 gennaio l’ultimo appuntamento della mini rassegna “Ringo letterario” si terrà alla libreria AmicoLibrodi Crispiano.

Ospite dell’incontro Chicca Maralfa, autrice del romanzo “Festa al trullo”(Les Flaneurs Edizioni).

Con la giornalista barese si parlerà della sua black comedy ambientata in una bellissima masseria in Valle d’Itria. Lì Chiara Laera, influencer di fama internazionale nel grande business della moda, ha organizzato la festa più trendy dell’estate per il lancio del marchio di un famoso stilista.

Ma non tutto filerà liscio. Sullo sfondo, con effetti imprevedibili nell’evoluzione della narrazione, le trasformazioni che stanno interessando il territorio pugliese da quando è stato scoperto dal turismo d’elite.

Converserà con l’autrice il giornalista Vincenzo Parabita. Si comincia alle 19. L’ingresso è libero.

IL LIBRO

Chiara Laera, famosissima influencer nel campo della moda, sta preparando l’evento di punta dell’estate: una grande festa per il lancio del marchio ciceri&tria di Vanni Loperfido.

Il brand, ispirato a un piatto tipico della cucina salentina, dà il tema alla serata che si svolgerà nella sua proprietà in Valle d’Itria. Per avere il massimo risalto mediatico, decide di allestire un set felliniano 2.0, chiedendo alla gente del posto di interpretare se stessa.

L’obiettivo è rendere veritiera e originale la messa in scena di tradizioni millenarie, uno spettacolo unico per i tantissimi invitati. Ma non tutto fila liscio. C’è chi, in questa terra, non sopporta l’invasione dei portatori di nuovi costumi, anche di genere, a tal punto da vedere minacciato il proprio ecosistema esistenziale. A fare da sfondo alla serata, una distesa di meravigliosi ulivi secolari minacciati da un killer silenzioso: la Xylella.

L’AUTRICE
Chicca Maralfa è nata e vive a Bari. Giornalista, è responsabile dell’ufficio stampa dell’Unioncamere Puglia. Si è laureata in Giurisprudenza per tenere contento suo padre e ha sempre scritto storie – mai pubblicate – fra cui, ai tempi del liceo classico, una biografia non autorizzata dei Rolling Stones. Appassionata di rock indipendente, ha collaborato per le pagine culturali della Gazzetta del Mezzogiorno, con i periodici Ciao 2001 e Music, Antenna Sud e Rete 4. Si è occupata anche di cronaca nera. È stata ideatrice del concorso internazionale di fotografia “Bariphotocamera”, insieme a Cosmo Laera, curando il catalogo edito da Federico Motta. Viaggia spesso, è fan sfegatata della band americana The National. Ha una figlia femmina, Nicole, e due gatti maschi, Storm e Noel. “Festa al trullo” è il suo primo romanzo.

Vincenzo Parabita

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button