Calcio & sport

Mister De Pascale : Per raggiungere una finale,non basta essere grandi, si deve essere speciali

“Per raggiungere una finale,non basta essere grandi, si deve essere speciali. E voi per me siete calciatori speciali…

Per arrivare alla finale, devi avere talento e fortuna. Per vincerla devi essere la squadra migliore. Potrà sembrare strano ma alla fine della partita ero molto sereno,dispiaciuto si,ma sereno per come abbiamo giocato…alla fine nonostante avessimo difronte una squadra forte,abbiamo fatto la nostra figura,ovviamente se nn abbiamo vinto e’ perché abbiamo commesso qualche errore più di loro e sarà da lì che dovremmo ripartire…

Nella vita, come nello sport, non esistono solo le vittorie,ma anche le sconfitte, situazioni nelle quali non riusciamo a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati ,nelle quali le nostre aspettative vengono deluse…
Se osserviamo come le persone affrontano questi eventi di vita possiamo dire che: siamo tutti in grado di affrontare le emozioni positive legate ad una vittoria….più complicato è accettare le emozioni negative legate alla sconfitta…

Alcune persone in seguito ad una sconfitta acquisiscono nuove motivazioni ed energie per ripartire,per altre una sconfitta si trasforma nell’ essere dei perdenti, questo le porta a demotivarsi e ad adottare un atteggiamento negativo nell’affrontare le esperienze successive….a voi chiedo di essere le prime,mettere da parte delusione e dispiacere e riprendere il nostro cammino in campionato che vi assicuro ci darà ciò che abbiamo perso ieri sera…

Alla fine i veri calciatori non si riconoscono da quante gare vincono, ma da come si rialzano dopo una sconfitta…e noi mai come adesso siamo chiamati a farlo…

Nel calcio,spesso sono gli episodi a decidere le sorti di una gara,come un goal mancato o peggio un rigore dubbio concesso,potrei scaricare la colpa all’errore dell’assistente per il fuorigioco nn segnalato,all’arbitro per aver concesso il rigore…ma creerei solo alibi inutili e gli alibi appartengono ai deboli,non a noi,che siamo forti…riconoscere gli errori e lavorare sodo per limarli e nn ripeterli più fino ad eliminarli..questo si che sento di dirvelo…

Potrei continuare per ore,ma nulla servirebbe a cambiare il risultato,per cui accettiamo la sconfitta,facciamo da uomini i complimenti ai vincitori e stacchiamo la spina per trascorre questi due giorni di festa con le nostre famiglie,i nostri affetti,le persone a noi care,per riprendere poi da dove abbiamo lasciato…resta il grande rammarico per non aver regalato una gioia alla nostra società ,dal presidente,al direttore,a tutti i dirigenti ( insomma coloro che hanno fatto,che fanno e che sono sicuro continueranno a fare ancora di più enormi sacrifici ) a noi stessi ed ai nostri tifosi che ieri hanno dimostrato la loro vicinanza,ma con la consapevolezza di averci comunque provato…

Peccato,davvero peccato….Rinnovo a voi tutti,sportivi e non,i miei più sinceri Auguri di Buon Anno.


Mister Depa“.

 

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *