Politica

QUIRINALE: INAUGURAZIONE PRESEPE, INCONTRO MATTARELLA E FRANCONI

Sarà inaugurato oggi, alle ore 18, nella Sala D’Ercole del Palazzo del Quirinale, alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, il presepe dell’artista lucano Franco Artese.

A rappresentare la Regione Basilicata sarà la vice presidente Flavia Franconi che, a margine della cerimonia, si intratterrà con il presidente della Repubblica in un colloquio riservato che, secondo i rigidi schemi protocollari, avrà la durata di quindici minuti.

E’ la prima volta che la Basilicata ha il grande onore di rappresentare il mistero della Natività per mano di un artista lucano di grande prestigio all’interno del Quirinale.

E quasi a rinsaldare ulteriormente i rapporti istituzionali tra la massima carica dello Stato e la nostra Regione, sarà Sergio Mattarella ad inaugurare ufficialmente l’anno dedicato alla Capitale Europea della Cultura il prossimo 19 gennaio, a Matera.

Il Presepe di Franco Artese, visitabile sino al 5 gennaio prossimo, si estende su un’area di quaranta metri quadri per un’altezza di circa sei metri, ed è realizzato in polistirene, pietra, legno e ferro, con circa centoventi personaggi in terracotta.

Si compone di un insieme di quadri che rappresentano diversi momenti della vita quotidiana, in un ambiente semplice e laborioso, che attinge a immagini tratte da riti e tradizioni della civiltà rurale lucana.

Verrà inoltre proposta una scena insolita ma simbolica per il legame tra la comunità lucana e lo Stato: la visita del Presidente del Consiglio Giuseppe Zanardelli, fatta su sollecitazione dell’amico Giustino Fortunato e di altri parlamentari lucani, nel settembre del 1902.

Il frammento di storia che il presepe racconta è quello in cui Zanardelli accarezza con tenera comprensione una bambina che gli dona un piccolo mazzo di fiori, mentre intorno assistono partecipi la madre e altre donne.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *