Cronaca

RAI STORIA, VOCI DELLA BASILICATA: “TERRA ANTICA, TERRA MODERNA” 22:10 sul canale 54

La visita di Zanardelli, il confino di Levi, la Riforma agraria. Sono i temi, sulle radici della società contadina lucana, al centro della quinta puntata in onda questa sera alle 22,10 su canale 54.

L’iniziativa nasce dall’accordo sottoscritto fra la Regione Basilicata e la Rai.

“Le radici della società contadina lucana. Dalla storica visita di Giuseppe Zanardelli, primo Presidente del Consiglio a visitare la Basilicata agli inizi del Novecento.

Poi, durante il fascismo, il confino di Carlo Levi, che nel suo celebre romanzo, ‘Cristo si è fermato a Eboli’, denuncia le misere condizioni della popolazione contadina lucana e del Meridione in generale.

Fino alla riforma agraria dei primi anni Cinquanta, grazie alla quale per la prima volta i contadini diventano proprietari di un piccolo appezzamento di terra”.

Sono i temi – spiega l’Ufficio Sistemi culturali e turistici del Dipartimento Presidenza della Giunta della Regione Basilicata – al centro del nuovo appuntamento con la serie “Voci da una terra, Basilicata”, dal titolo “Terra antica, terra moderna”, di Marco Orlanducci, in onda questa sera, lunedì 10 dicembre alle 22.10, su Rai Storia – canale 54.

“Provvedimenti che, negli anni del boom economico, non impediranno però lo spopolamento delle campagne del Sud e l’emigrazione verso il Nord industrializzato.

Un fenomeno che non accenna ad arrestarsi, anche se oggi c’è chi è rimasto a lavorare la terra in moderne aziende agricole”.

L’iniziativa nasce dall’accordo sottoscritto fra la Regione Basilicata e la Rai.

Prossime puntate:

lunedì 17 dicembre, puntata 6 “Terra di risorse e di energie”, ore 22.10;

lunedì 24 dicembre, puntata 7 “Tra due mari”, ore 22.10;

domenica 30 dicembre, ore 23, e lunedì 31 dicembre, ore 19,00, puntata 8 “La città nella roccia”.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *