Cronaca

La giunta regionale ha approvato lo schema dell’Intesa sottoscritta con l’Ufficio scolastico della Basilicata per la prosecuzione dei servizi socioeducativi rivolti ai bambini di età compresa tra i due e i tre anni.

La giunta regionale ha approvato lo schema dell’Intesa sottoscritta con l’Ufficio scolastico della Basilicata per la prosecuzione dei servizi socioeducativi rivolti ai bambini di età compresa tra i due e i tre anni.

L’iniziativa sperimentale, che prevede un cofinanziamento della Regione di 800 mila euro, ha come finalità quella di migliorare le fasi di raccordo tra il nido e la scuola dell’infanzia attraverso un’offerta pedagogica di qualità nelle cosiddette sezioni Primavera.

“La Regione ha fatto e continuerà a fare la propria parte per incrementare l’offerta di questi servizi sul territorio per stimolare la crescita, facilitare la socializzazione e contribuire allo sviluppo dei bambini, andando incontro a una domanda crescente di iniziative legate alla prima infanzia proveniente dalle famiglie lucane” ha detto l’assessore alle Politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca della Regione Basilicata, Roberto Cifarelli.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *