Cronaca

CONFAPI: GIORNATA FORMATIVA “LE NUOVE FRONTIERE DEL MADE IN ITALY”

Si terrà venerdì 7 dicembre, presso la sede di Matera della Camera di Commercio dalle ore 9,00 alle 17,00, la giornata formativa gratuita dal titolo “Le nuove frontiere del Made in Italy”.

L’evento sull’internazionalizzazione è organizzato dall’ICE e rientra nell’ambito della collaborazione tra la Confapi e l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che ha scelto la città di Matera per offrire agli imprenditori un corso incentrato sulla valorizzazione del Made in Italy.

Il corso, che si svolgerà con il supporto di Confapi Matera, si propone, infatti, di fornire alle micro, piccole e medie imprese gli strumenti conoscitivi e informativi per attuare efficaci strategie di internazionalizzazione attraverso la valorizzazione del concept “Made in Italy”.

In tal modo oltre 30 aziende provenienti anche da fuori regione e aderenti alle associazioni facenti parte del Gruppo di Lavoro MPMI potranno usufruire gratuitamente della professionalità di docenti messi a disposizione dall’ICE.

Al termine i partecipanti esprimeranno, con un questionario di valutazione, il proprio gradimento e il proprio interesse sulle tematiche trattate durante il corso.

L’incontro sarà aperto da un breve saluto del presidente di Confapi Matera, Massimo De Salvo, e della funzionaria dell’ICE, dott.ssa Giuliana Lisi.

Seguirà la parte formativa vera e propria, con sessione mattutina e pomeridiana, a cura del dott. Gianfranco Ardenti.

Il Gruppo di Lavoro MPMI ha l’obiettivo di attivare iniziative promozionali e di formazione progettate in sinergia con il programma promozionale dell’ICE, con un focus specifico sulle micro, piccole e medie imprese rappresentate dagli organismi partecipanti.

Nel 2018-2019 l’attività del GdL MPMI prevede nuove edizioni dell’attività di incoming di operatori esteri sul territorio, unitamente al rilancio di un programma di iniziative di formazione rivolte alle micro, piccole e medie imprese italiane.

“Le leva dell’internazionalizzazione – dichiara il presidente De Salvo – è ritenuta strategica dalle Pmi che, tuttavia, hanno bisogno degli strumenti idonei per approcciarsi ai mercati internazionali.

In proposito le imprese di minori dimensioni continuano a chiedere alla Regione di prevedere misure agevolative per la partecipazione a manifestazioni fieristiche di carattere internazionale”.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close