Cultura ed Eventi

INTESA SANPAOLO PARTNER STORICO DELLA SCALA

Milano, 3 dicembre 2018 – Intesa Sanpaolo, Socio Fondatore Sostenitore e Sponsor Principale della Stagione di Lirica, di Balletto e Sinfonica 2018/2019 del Teatro alla Scala, si conferma partner privilegiato con il sostegno alla mostra“La magnifica fabbrica – 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta”, realizzata in occasione del 240° anniversario dalla sua fondazione.

Inoltre, presso leGallerie d’Italia di Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo, dove è in corso la mostra Romanticismosarà esposta la maquettedel Teatro con il progetto d’intervento di Mario Botta del 2004.

Fin dal 1902 intercorre il legame tra Intesa Sanpaolo e il Teatro. Ne è testimonianza la delibera dell’allora Cariplo, poi confluita in Intesa Sanpaolo, che segna l’inizio di un rapporto che perdura e si rafforza di anno in anno.

Nel documento emerso dall’Archivio storico di Intesa Sanpaolo i consiglieri sottolineano il “carattere educativo nell’esercizio del sommo teatro Milanese” e l’apertura della “scuola dell’arte … a vantaggio di ogni classe di cittadini”.

Fin da allora erano quindi nel pensiero degli amministratori della Cariplo gli obiettivi divulgativi, così come la necessità di sostenere il “nostro massimo Teatro, … intorno al quale si impernia tutta una compagine di interessi industriali e commerciali, indissolubilmente collegata colla prosperità economica della nostra Città”.

L’obiettivo di avvicinare un pubblico giovane e più vasto alla cultura musicale e all’arte della danza prosegue con il sostegno – dal 2005 – di Intesa Sanpaolo a La Scala UNDER30,il progetto che prevede spettacoli e agevolazioni per ragazzi tra i 6 e i 30 anni e in particolare porta duemila giovani ad assistere ad una rappresentazione con la medesima direzione, il medesimo cast, la medesima scenografia della tradizionale Prima che inaugura la Stagione d’Opera e di Balletto del Teatro, rispettivamente martedì 4 dicembre prossimo per l’anteprima di Attiladi Verdi e sabato 15 dicembre per l’anteprima de Lo Schiaccianoci di Čajkovskij.

Inoltre, sempre con l’obiettivo di favorire la diffusione della cultura melodrammatica tra i giovani, Intesa Sanpaolo, nell’ambito del proprio Progetto Cultura, realizza da alcuni anni il programma Vox Imago, pubblicazioni multimediali che attraversano la storia dell’opera lirica prevalentemente dedicate a opere della Scala. Vox Imago ha già interessato oltre 1000 scuole e 5000 docenti, 2800 le biblioteche, di cui 800 scolastiche, che ricevono ogni anno oltre 37 mila volumi.

  • Il sostegno alla mostra La Magnifica Fabbrica sulla storia architettonica della Scala.
  • Nei documenti dell’Archivio storico, fin dal 1902 il riconoscimento della funzione divulgativa del “sommo teatro Milanese”
  • L’impegno della Banca per rendere la grande musica accessibile ai giovani
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *