Cronaca

Grande successo per il “Natale degli abbracci “

“Se io fossi Babbo Natale… comincerei a riordinare un po’ il mondo!”. È uno dei tanti pensieri espressi nelle loro letterine dai bambini che, in numerosissimi, hanno preso parte all’evento  il “Natale degli abbracci” organizzato dall’associazione “La Rete” Onlus nella serata del primo dicembre a Senise nel rione Rotalupo.

Una manifestazione nata con l’obiettivo di inculcare nei giovanissimi il valore di un abbraccio in una società sempre più fredda e legata  al mero consumismo, dove non esiste più l’altro ma solo noi stessi.

E così in un clima magico, quello che solo i bambini e il Natale possono regalare, ha preso vita un momento di allegria e gioco, ma soprattutto di riflessione.

E  la profondità dei pensieri espressi dai bambini dell’Istituto comprensivo “Nicola Sole”, sono stati testimonianza di quanto sia sempre più forte il desiderio di vivere in un mondo migliore con una quotidianità fatta di semplici abbracci, del donare all’altro.

Dopo aver incontrato Babbo Natale i piccoli angeli degli abbracci, felici hanno assistito all’accensione dell’Albero e del Cuore.

Grande soddisfazione è stata espressa dalla presidente dell’associazione, Pina De Donato, che ha voluto sottolineare quanto sia importante il buon operato delle nuove generazioni per dare vita ad un mondo migliore, un mondo dove a prevalere siano i sentimenti della solidarietà, dell’inclusione sociale e dell’aggregazione.

Non a caso la manifestazione è stata organizzata in una zona periferica del paese per lanciare un messaggio altrettanto importante: nessuno deve essere oggetto di emarginazione ma tutti devono essere al centro degli interessi di ognuno di noi.

Una scelta condivisa dalla dirigente dell’Istituto comprensivo, Rosa Schettini, che ha ringraziato l’associazione per aver dato vita ad un’iniziativa satura di significato.

Dello stesso parere anche il sindaco di Senise, Rossella Spagnuolo, e il parroco don Pino Marino, presenti alla manifestazione. Prossimi appuntamenti il 4 e il 5 gennaio prossimo, quando i bambini incontreranno la befana.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *