Cultura ed Eventi

Intervista a Sara Rattaro, la scrittrice che arriva al cuore della gente di Laura Gorini

Andiamo a vedere il giorno, il suo nuovo romanzo, uscito da meno di un mese, è già andato in ristampa.

Un ennesimo successo dunque per Sara Rattaro, la scrittrice genovese che sa davvero arrivare al cuore della gente con le sue storie e con la sua scrittura.

Un nuovo romanzo che è l’ ennesimo successo e che è giunto giù alla sua ristampa. Ma qual’è il segreto per arrivare al cuore della gente?

Emozionarsi e spingere sul pedale dell’acceleratore dei sentimenti umani.

Sovente il giudizio della critica non combacia con quello del pubblico, invece tu riesci a mettere d’accordo tutti. Che effetto ti fa?

Sono molto felice, certo il giudizio del pubblico ha un’emozione più intensa.

Ma che cosa significa essere criticati per un proprio lavoro e per una propria opera?

Dipende dalla critica. Le persone sanno essere molto cattive ma è sempre un problema loro.

 

La critica costruttiva è sempre da prendere in considerazione per quel processo naturale di crescita che si deve fare in ogni mestiere.

Ti spaventano le critiche a livello lavorativo e artistico?

No, quasi mai. Le critiche fanno parte della vita e l’esperienza ti insegna a prenderne le misure.

E a livello personale?

Non lascio mai che invadano il mio spazio personale. La cattiveria fine a se stessa la rifuggo totalmente, la critiche devo avere il loro spazio costruttivo invece.

Quando sono costruttive e quando- invece- non lo sono?

Se vanno sul personale e sono totalitarie non possono essere costruttive.

Una critica che ti sentiresti di farti e perchè?

Non sono brava a dire di “no” e spesso mi trovo in situazioni complicate.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *