Cronaca

NOMINATI I NUOVI DIRETTORI GENERALI NELLA SANITÀ LUCANA

Il provvedimento della giunta regionale, che ha proceduto alle nomine sulla scorta delle valutazioni tecniche effettuate da un’apposita commissione esaminatrice sarà notificato nelle prossime ore agli interessati.

Nella serata di ieri, la Giunta regionale della Basilicata, presieduta dalla vicepresidente Flavia Franconi, ha proceduto alla nomina dei vertici della Sanità lucana, sulla scorta delle valutazioni tecniche effettuate dall’apposita commissione esaminatrice a suo tempo istituita dal governo lucano.

Nuovo direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” è stato nominato il dott. Angelo Cordone, 64 anni, originario di Pineto in provincia di Teramo, già direttore generale della Fondazione IRCCS del Policlinico San Matteo di Pavia e direttore sanitario della Fondazione IRCCS Istituto Neurologico “Carlo Besta” di Milano.

A guidare l’Azienda Sanitaria di Potenza (ASP) sarà invece l’avv. Lorenzo Bochicchio, 45 anni, originario di Salerno ma dal 2011 direttore amministrativo dell’Università degli Studi della Basilicata, dopo essere stato dirigente di ruolo del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

L’Azienda Sanitaria di Matera (ASM) è stata infine affidata a Joseph Polimeni, nato a New York 49 anni fa, già direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera universitaria di Siena e commissario governativo ad acta per la prosecuzione del piano di rientro dal disavanzo sanitario della Regione Campania e direttore generale dell’Asl 2 di Lucca.

Nelle prossime ore il provvedimento di nomina sarà notificato agli interessati, chiamati a loro volta a porre in essere gli adempimenti formali di rito, prima di procedere alla sottoscrizione dei rispettivi contratti triennali di lavoro.

Sempre nella serata di ieri, la Giunta regionale ha riconfermato per altri tre anni il dott. Edmondo Iannicelli alla guida dell’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale della Basilicata (ARPAB).

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *