Cronaca

INCLUSIONE MINORI STRANIERI, I DATI DELL’UNICEF

Si è tenuta oggi 30 ottobre 2018, nella sede dell’UNICEF a Potenza, la conferenza stampa di presentazione del 4° report sui Dati e sull’Azione di Inclusione dei Minori Stranieri Non Accompagnati nell’ambito della Ricerca-Azione UNICEF sui flussi migratori dei Minori.

Presentate anche le Azioni inclusive parte del progetto. E’ quanto scritto in una nota dell’Unicef lucana. “Il Gruppo di lavoro che ha redatto il Report è formato da Angela Granata, Presidente UNICEF Basilicata, dalla Direttrice Antonella Bianchino, Salvatore Carriello, dell’ISTAT Basilicata, Angela Di Lascio, della Prefettura di Potenza, Marilena Minutiello, Prefettura di Matera, Maria Filardi, USR Basilicata.

Il 4° report data al 30 Settembre 2018, preceduto dai Report del 30 settembre 2017, del 30 Gennaio 2018, del 31 Maggio 2018. La Presidente Unicef regionale, Angela Granata, ha sintetizzato i dati del Report. I dati regionali di questo 4^ Report registrano, come quelli nazionali, un flusso inferiore di migranti rispetto ai precedenti: in totale -14,1%, adulti; -16,7%, MSNA.

I Minori Stranieri Non Accompagnati sono ospitati in Strutture di accoglienza per Minori Non Accompagnati attivate dai Comuni a Campomaggiore, Marsico Nuovo, Latronico, Pignola, Potenza, Venosa, Sant’Arcangelo, Tito, per un totale di 35 bambini, di cui 2 sono bambine, in provincia di Potenza; a Matera e provincia sono 20, distribuiti tra Matera, Marconia di Pisticci, Policoro, Salandra, Tursi Negli SPRAR – Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati, di S. Chirico Raparo, San Fele, Sant’Arcangelo, Rionero in Vulture sono accolti 31 minori, negli SPRAR in provincia di Matera sono accolti 19 minori distribuiti tra Salandra e Gorgolione.

I centri FAMI – Fondo Asilo Migrazione e Integrazione di S.Fele, Rapone e Potenza accolgono 28 minori, mentre 7 sono accolti a Nova Siri. In provincia di Potenza i Minori sono 92, con un’età compresa tra i 15-17 anni, provengono da Guinea, Nigeria, Bangladesh, Albania, Senegal, Marocco, Egitto, Ghambia, Burkina Faso, Costa D’Avorio, Ghana; in provincia di Matera i Minori hanno un’età compresa tra i 15-17 anni e provengono da Gambia, Egitto, Burkina Faso, Pakistan, Costa d’Avorio, Guinea Bissau, Guinea Conary, Ghana, Bangladesh, Somalia, Nigeria, Sierra Leone.

Al 4^ Report sul monitoraggio dei Minori Stranieri Non Accompagnati, seguono, come da progetto, le Azioni, che rientrano nell’ambito di Accordi già siglati; esse coinvolgono un totale di 9 Strutture su 22 e 67 Minori su 140.

Le finalità delle Azioni Inclusive sul territorio regionale sono quelle di favorire, attraverso le attività laboratoriali di accoglienza ed inclusione, il processo di crescita finalizzato all’acquisizionee, di quella che, in psicologia, viene definita “identità mista”, tipica della condizione del minore migrante che mantiene vivo il contatto con il proprio paese di origine ma, allo stesso tempo, ha il desiderio di uniformarsi ai modelli culturali del Paese di accoglienza. Queste le Azioni promosse dall’UNICEF Basilicata:

1. Il Protocollo tra UNICEF Basilicata e Circolo Velico lucano di Policoro, siglato il 7 Febbraio 2017, con cui si individua il Centro di Policoro “Laboratorio UNICEF”;

2. l’Accordo di Pogramma ”La Basilicata in marcia per la cultura – Matera 2019” promosso dalla Regione Basilicata e, siglato in primis dall’UNICEF e, poi, da circa 40 Partners Istituzionali e non tra i quali il Circolo Velico lucano , 7 Maggio 2018.

Sono, inoltre state attivati numerosi laboratori, in diverse strutture di accoglienza: il Laboratorio Inclusivo di Ceramica e Pittura presso il Circolo Velico di Policoro a cui hanno partecipato, con un soggiorno di 5gg., 7 Minori delle Strutture “Gli Amici di Filippo”di Policoro (Mt) e Marconia (Mt); il Laboratorio di Pittura, Alfabetizzazione e Lettura con due volontarie esperte UNICEF – 5 Minori presso la Comunità Emmanuel, Centro Arcobaleno di Potenza; Laboratorio inclusivo UNICEF di Pittura, con una esperta- pittrice amica dell’UNICEF, e di “Lettura”, con 8 Minori, presso la Casa Famiglia Ave Maria e Veronica di Pignola; il “laboratorio di recupero e riciclo con cannucce di carta”, con cui i Minori stranieri accolti realizzeranno manufatti, utilizzando la tecnica delle cesteria e alcuni dipinti in pietra quale tipicità locale; previsto anche il Laboratorio di Lettura con Operatori del Centro, rivolto a 13 Minori presso il Centro Sprar Oltre di Gorgoglione; il “Laboratorio di artigianato e decoupage” e di “Lettura” con gli operatori del Centro, rivolto agli 11 Minori accolti nello Sprar “Ubuntu” per la seconda accoglienza di MSNA nel Comune di San Fele; il Laboratorio UNICEF di Artigianato, con materiali di riciclo, di Pigotte e di “Un’Orchidea per sempre”, e il Laboratorio di Lettura, con gli operatori del Centro, rivolto a 8 Minori del Centro “P.A.R.I. x MSNA Progetto 1133- Prima Accoglienza Regionale Integrata x MSNA”di Potenza.

Le Azioni inclusive dell’UNICEF si rivolgono ai ragazzi ospiti dell’Istituto Penale Minori, con l’attivazione del Laboratorio per la realizzazione di varie attività: dalla realizzazione delle Pigotte ad una Storia illustrata che le vede protagoniste.

Questo laboratorio coinvolgerà le Volontarie UNICEF, un esperto di Fumetti e le Volontarie UNITALSI del Laboratorio di Cucito, alcuni Studenti del Liceo Scientifico “Pasolini” di Potenza.

Le attività laboratoriali, oltre alla presenza costante degli operatori delle Strutture, spesso sono seguite dalla Presidente Granata, dalle Volontarie Unicef, dagli Esperti Amici dell’UNICEF. L’UNICEF Basilicata si è assunto, inoltre, l’impegno di “attrezzare” la Stanza dedicata al Laboratorio, presso ciascuna struttura, con • un KIT per la Biblioteca, comprendente materiale Unicef (Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza 1989 ed altro); e materiale acquistato dall’UNICEF Basilicata e scelto accuratamente dalla Presidente: un Gioco didattico per l’alfabetizzazione; un Silent Book” L’Albero”; un Libro di Narrativa sul tema dell’immigrazione, l’essere profughi e le condizioni di vita in altri paesi con schede di approfondimento; • una pennetta con i Video UNICEF sulla Storia dell’UNICEF, sulle Azioni Umanitarie, sulle spose bambine, e sui bambini – soldato; • un Set di 12 Poster UNICEF sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza; • pennelli colori e fogli da disegno, ove necessario, per le attività di Laboratorio.

Un gesto di “solidarietà” da parte di ciascuna Struttura , sarà quello di adottare una “Pigotta M.S. N.A.” realizzata da due esperte amiche dell’UNICEF e dai Minori del Centro”P.A.R.I.”di Potenza.

I Minori Stranieri Non Accompagnati parteciperanno alla Marcia per la Cultura e i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, a sostegno di Matera 2019, prevista a Potenza il 20 Novembre 2018.

E’ in programma, infine una Manifestazione conclusiva (“Regaliamo un sorriso” Martedì 11 Dicembre 2018) con una Mostra Pro-UNICEF dei prodotti realizzati dai Ragazzi di tutti i Laboratori”.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *