Cronaca

Auxilium aderisce all’Open Day promosso della Pastorale per la Salute della CEI

Porte aperte nelle strutture riabilitative sanitarie e sociali della cooperativa Auxilium, sabato 13 ottobre.
La cooperativa che opera in tanti settori del welfare ha aderito con convinzione all’iniziativa dell’Ufficio nazionale di pastorale della Salute della Cei diretto da don Massimo Angelelli, per far conoscere il mondo della riabilitazione, della disabilità e il lavoro che viene svolto al servizio della persona fragile in tante strutture cattoliche o da operatori di ispirazione cattolica.

Auxilium ha organizzato  per il 13 ottobre, quindi, un open day nelle sue strutture, a partire dalle case alloggio per pazienti psichiatrici, dove saranno gli stessi ospiti che con gli operatori racconteranno la propria esperienza e le attività che svolgono.
Porte aperte anche in alcune Residenze Sanitarie Assistite e nelle case di riposo, dove sarà possibile conoscere come ci si prende cura della persona nel bisogno, mantenendo vivi i suoi rapporti affettivi e familiari, stimolando interessi e abilità residue, promuovendo una rete territoriale per sconfiggere solitudine ed emarginazione.

Spiega Angelo Chiorazzo, fondatore Auxilium: “L’iniziativa della Pastorale della Salute è molto positiva. Crediamo che giornate come quella di sabato siano importanti per promuovere una società inclusiva amica di chi soffre, che sia un anziano fragile, una persona con disabilità, malata o con un disturbo mentale.
Come ci insegna Papa Francesco il grado di progresso di una civiltà si misura dalla capacità di custodire la vita, soprattutto nelle sue fasi più fragili”.
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *