Cultura ed Eventi

Accoglienza del Beato Egidio nelle contrade di Laurenzana. Si inizia martedì 11 settembre con la contrada San Michele.

LAURENZANA- Nell’ambito del Quinto Centenario della Morte del Beato Egidio, una singolare iniziativa sta per essere messa in pratica presso tutte le contrade di Laurenzana.

In giorni prestabiliti ogni contrada della cittadina della Val Camastra, infatti, accoglierà la statua e la reliquia insigne del Beato.

Si inizierà dalla Contrada San Michele di Laurenzana martedì 11 settembre. Raduno alle ore 17 di martedì 11 settembre in via Prato nei pressi del Forno Rinaldi, poi processione con la reliquia lungo tutta la contrada con Santa Messa che sarà celebrata presso i locali del Liceo Scientifico “Pier Paolo Pasolini”.

Al termine della messa e dopo la Benedizione, il Beato e la reliquia insigne faranno ritorno nella Chiesa Madre.

Intanto, dopo la Peregrinatio del Beato Egidio nella comunità di Castelmezzano (venerdì 31 agosto, sabato 1 e domenica 2 settembre) il Beato partirà venerdì 14 settembre per una nuova peregrinatio a Banzi.

Per l’occasione il Comitato Operativo ha organizzato un autobus per i fedeli. Per la comunità religiosa e civile di Banzi si prospetta un intenso momento di preghiera e riflessione che ben si inserisce nei cinquecento anni dalla morte del Beato Egidio.

Il Vescovo Sua Ecc. Mons. Francesco Sirufo, l’Arcidiocesi di Acerenza, di concerto con la Parrocchia Assunzione di Maria Vergine di Laurenzana ed il Comitato Operativo per il Quinto Centenario del Beato Egidio, continuano a promuovere queste iniziative che coinvolgono le comunità appartenenti all’Arcidiocesi di Acerenza. Finora il Beato ha toccato Acerenza, Calvello, Anzi, San Chirico Nuovo, Oppido, Trivigno, Cancellara, Castelmezzano e, a breve, anche Banzi.

 

leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *