Media

NATIONAL GEOGRAPHIC PORTA A MILANO LA MOSTRA PHOTOARK

Dopo il successo ottenuto a Roma all’Auditorium Parco della Musica, arriva a Milano PhotoArk, circa 60 fotografie realizzate dal grande fotografo di National Geographic Joel Sartore, esposte in una mostra all’interno dell’area di CityLife Shopping District dal 22 giugno al 16 settembre 2018.

Più di 10 anni di lavoro, oltre 8.000 specie animali fotografate in cattività in 40 paesi diversi: l’obiettivo di Joel Sartore è creare un immenso archivio fotografico delle specie animali in via d’estinzione ospitate in riserve e centri di conservazione. Si stima che per completare il suo progetto dovrà fotografare in totale circa 12.000 specie e che gli occorreranno altri dieci anni.

La mostra, a cura di Marco Cattaneo, direttore del magazine National Geographic Italia, prevede una selezione di questo immenso lavoro che ha portato il fotografo di National Geographic anche in Italia, al Bioparco di Roma e nel Parco Natura Viva di Verona.

La rassegna sarà visitabile da tutti gratuitamente, e rappresenta una testimonianza della biodiversità che popola il nostro pianeta ma anche una richiesta d’aiuto affinché si intervenga per tutelare questa preziosa ricchezza.

Un messaggio importante che sottolinea come l’azione dell’uomo vada ricondotta al rispetto e alla tutela del Pianeta, con uno sviluppo etico e sostenibile, e che National Geographic sceglie di diffondere con il contributo di CityLife Shopping District, progetto unico nel suo genere a livello internazionale per il valore architettonico e di sostenibilità oltre che per l’unicità del contesto in cui sorge.

Per stimolare l’interazione, è stato inoltre allestito anche un sistema di realtà aumentata.
Le attività a supporto della mostra non terminano qua. Non saranno solo gli animali di Sartore a popolare l’esposizione.

Grazie alla collaborazione con Lego Italia, CityLife Shopping District offre ai suoi visitatori la possibilità di vivere un’esperienza unica attraverso un percorso di 13 animali in mattoncini Lego che potranno essere ammirati e fotografati durante tutta la permanenza dell’esposizione fotografica.

Inoltre, a luglio e a settembre saranno organizzati laboratori dove i bambini potranno usare liberamente la loro creatività e immaginazione per costruire, in aree allestite con migliaia di mattoncini colorati. Ciascuno potrà seguire la sua fantasia per creare tutto ciò che desidera.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *