Cultura ed Eventi

Si chiude a Melfi la rassegna teatrale “Chi è di scena?” de La Scuola sull’Albero

MELFI (PZ) – Si chiude sabato 23 giugno a Melfi, presso il Teatro “Ruggiero II”, con lo spettacolo “Le nozze di Scarlett” (sipario alle ore 21:00), la rassegna “Chi è di scena?”, tradizionale appuntamento di fine anno accademico de La Scuola sull’Albero. Protagonisti saranno gli allievi-attori della scuola, guidati dai formatori teatrali Alessandra Maltempo, Donatella Corbo, Assunta Gastone e Gino Marangi. In totale sono nove gli spettacoli portati in scena dallo scorso 6 giugno in quattro diversi centri lucani dagli oltre 90 allievi che a Melfi, Lagopesole, Potenza e Matera scelgono di formarsi grazie al teatro nella Scuola: nove gruppi dai 6 ai 60 anni, ognuno con una propria pièce teatrale originale e dedicata.

In “Le nozze di Scarlett” (di Mariangela Corona e Mattia Di Pierro) tre allieve-attrici della Scuola sull’Albero arrivano a teatro per recuperare i costumi del loro spettacolo di fine anno, dimenticati nei camerini il giorno prima. Mentre sono lì sul palco, si accorgono che proprio in quel preciso istante sta per cominciare uno spettacolo dal titolo “Le nozze di Scarlett”. Da quel momento il pubblico magicamente si palesa in sala e il muro della quarta parete diventa invalicabile. Così, mentre i personaggi si affrettano ad entrare dalle quinte, le tre ragazze si ritrovano letteralmente intrappolate dentro lo spettacolo: un’ambientazione dal sapore hollywoodiano e dalle atmosfere anni ‘50 che si svolge interamente nel giorno del matrimonio dei figli di due ricche famiglie in decadenza. Tra preparativi, addii al celibato e confessionali, pian piano si scopre che, però, di romantico le nozze di Scarlett non hanno proprio un bel niente. Invidie, gelosie, tradimenti, amori non corrisposti e un finale totalmente inaspettato, in cui tutti, loro malgrado, rimarranno definitivamente intrappolati nella scatola teatrale. La regia dello spettacolo è di Alessandra Maltempo, laboratorio e messa in scena sono a cura di Alessandra Maltempo e Assunta Gastone.

Attiva dal 1993 e fondata da Lucia di Cosmo, La Scuola sull’Albero è il ramo della formazione della Compagnia professionale de L’Albero, il collettivo artistico diretto da Alessandra Maltempo e Vania Cauzillo, che si occupa di formazione e produzione in campo teatrale. La compagnia, nell’ultimo anno, è riuscita a portare in contesti europei il proprio lavoro di ricerca artistica e di formazione: L’Albero è infatti uno dei project leader di Matera 2019 e sta producendo “Silent City”, un’opera lirica originale, co-creata con la comunità e con artisti internazionali, che andrà in scena nel novembre 2019, durante l’anno di Matera Capitale Europea della Cultura. È, inoltre, a lavoro su due progetti europei finanziati dal programma Erasmus+, “Get Close to Opera” e “Fake it till you make it”, ed è, infine, l’unica realtà lucana vincitrice nel 2018 del progetto nazionale Funder35, che premia le migliori imprese culturali giovani sul territorio italiano.

Contemporaneamente, La Scuola sull’Albero, fucina-laboratorio di talenti, continua a rafforzare il proprio modello di formazione diffusa sul territorio, avendo attivato da quest’anno una nuova sede a Matera, che è andata ad aggiungersi a quelle già esistenti di Melfi, Potenza e Lagopesole. Per L’Albero il teatro – che sia nelle piccole comunità della Basilicata o in Europa – resta sempre uno strumento concreto e reale di confronto, condivisione, ascolto, libertà, conoscenza, integrazione e quindi creatore e attivatore di comunità.

 

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *