Cultura ed Eventi

POTENZA, MEETING SU ACCOGLIENZA E RIFUGIATI

Dal 18 al 19 giugno 2018 si tiene a Potenza il secondo meeting del progetto “Strategies for refuGees” (acronimo “Strate.Gees”), iniziativa approvata dalla Agenzia nazionale Inglese e realizzata nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus Ka2 Partnership Strategiche per l’educazione degli adulti – scambio di buone pratiche.

Il progetto è diretto a realizzare uno scambio di buone prassi nel settore dell’accoglienza dei rifugiati tra i seguenti diversi Paesi e organizzazioni facenti parte del partenariato internazionale: Kbm Consultants Ltd (Regno Unito); Euro-Net (Italia); Spoleczna Akademia Nauk (Polonia); Center of non formal education (Grecia); Confederacion Espanola de Centros de Ensenanza Asociacion Cece (Spagna); Kirsehir Valiligi (Turchia); Mv International (Italia); Asociatia Millenium Center Arad (Romania).

L’obiettivo dell’iniziativa europea è trovare, capire e condividere buoni esempi di accoglienza di migranti e rifugiati per avere l’opportunità di applicarli nei territori locali, migliorando così le condizioni e offrendo servizi più adatti ai bisogni di tali persone nonché guidando la popolazione locale ad accettare e rispondere positivamente a tutte le necessità umanitarie.

Il tema del progetto è, ovviamente, uno degli argomenti europei più caldi degli ultimi mesi e maggiormente avvertiti dalle popolazioni, tanto da aver influito sicuramente anche sui risultati delle recenti elezioni in Italia: non va sottovalutato, quindi, il ruolo che iniziative del genere possano avere come impatto sugli abitanti dei Paesi ospitanti tanto quanto sui rifugiati ospitati.

Proprio per questo il progetto è indirizzato a migliorare le competenze e le capacità del personale delle organizzazioni partner (che si occupano anche di problemi di rifugiati o migranti) ad affrontare situazioni problematiche, sviluppare nuove idee e proposte, sostenendo, quindi, indirettamente, ma in maniera positiva, anche le autorità pubbliche che, con enormi difficoltà, operano nel settore.

Tra le attività che il progetto sta sviluppando ci sono, quindi, numerosi workshop e seminari diretti a migliorare capacità, abilità e conoscenze per agire a livello locale o regionale e migliorare la qualità di vita dei rifugiati o dei migranti riducendo al minimo i loro problemi e cercando di integrarli in maniera migliore nelle comunità locali, inducendo anche cambiamenti concreti nel comportamento dei cittadini che delle comunità che li ospitano.

Durante il meeting di Potenza i partner faranno il punto sulle attività già sviluppate in questi mesi e definiranno gli ulteriori step del progetto, in particolare il prossimo corso formativo che si terrà a Kirsehir, in Turchia, dal 28 luglio al primo agosto. “Contiamo – ha detto Antonino Imbesi, responsabile del progetto per la associazione Euro Net – di avere presto un quadro chiaro e complessivo sui bisogni e delle necessità di migranti e rifugiati al fine di contribuire positivamente al miglioramento dei problemi in questo settore, aumentando anche la sensibilità delle popolazioni locali”.

Maggiori informazioni sulle attività sviluppate e su quelle ancora da realizzare possono essere trovate sul sito ufficiale del progetto www.strategiesforrefugees.com.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *