Cronaca

ZES (Zona Economica Speciale):l’area industriale di Senise rientra nel perimetro della zona Ionica

Con grande soddisfazione, comunichiamo che nel corso dell’incontro tenutosi il giorno 18 maggio 2018, presso il Dipartimento politiche di Sviluppo, la Regione Basilicata ha confermato l’inserimento dell’Area Industriale di Senise, nel perimetro della ZES Ionica, la Zona economica Speciale interregionale con la Puglia, che farà capo al Porto di Taranto, come previsto dal D.L. 91/2017, c.d. “Decreto SUD”.

“L’inglobamento dell’area Industriale di Senise nella ZES, rappresenta una forte e importante occasione di rilancio per il Senisese .

La detassazione e le agevolazioni fiscali conseguenti all’istituzione della ZES, renderanno attrattiva la nostra area Industriale per grandi investimenti. Un risultato importante che permetterà un rilancio di politiche del lavoro e di piani di reindustrializzazione.

L’area Industriale di Senise, implementata a seguito della Costruzione della Diga di Monte Cotugno, quale riscatto di un territorio, Il Senisese, da oggi avrà opportunità di crescita e sviluppo che siamo certi incideranno favorevolmente sulle leve di sviluppo occupazionali. In un percorso guidato, di concerto con la Regione Basilicata, si lavorerà al rilancio dell’area con investimenti compatibili con le peculiarità territoriali.

Un ringraziamento particolare all’Assessore Roberto Cifarelli e al Presidente della Regione , Marcello Pittella per aver dato ascolto alle nostre istanze e attenzione al nostro territorio.”

Il Sindaco,Rossella Spagnuolo

L’Assessore alle Attività Produttive, Michele Rossi

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *