Cronaca

#BEREBASILICATA AL VINITALY, RESOCONTO 1^ GIORNATA E PROGRAMMA 2^

Un Vinitaly in crescita quello che è stato inaugurato ieri nell’auditorium Verdi del Palaexpo, alla Fiera di Verona, presente per la Regione Basilicata l’assessore alle Politiche agricole e forestali Luca Braia.

Il 52esimo salone internazionale dedicato a vini e distillati, punto di riferimento per il business e la cultura legati al settore, apre superando le 4.800 aziende espositrici. Aumenta anche la presenza degli espositori esteri: 36 i Paesi rappresentati. Sono attesi a Veronafiere operatori specializzati da tutto il mondo: sono più di mille i nuovi buyer accreditati.

La Basilicata non poteva mancare, per il terzo anno consecutivo, la regione è infatti presente al Padiglione 11 con 5 Ati/consorzi e ben 45 aziende vinicole e con la qualità dei suoi prodotti, veicolo di promozione dell’intero territorio, puntando sull’aggregazione e sul fare rete e presentandosi a Verona con quattro punte di diamante: le 4 DOC e la DOCG (Grottino di Roccanova, Matera DOC, Terre dell’Alta Val d’Agri e Aglianico del Vulture).

Nel pomeriggio di ieri si é tenuta la prima giornata del progetto Incoming, presentazione dei vini lucani ad operatori stranieri, come primo turno presenti buyer dell’Europa del Nord, che si svilupperà in tre appuntamenti complessivi, previsti oggi dalle 12 alle 13 con un gruppo proveniente dall’Europa dell’Est e domani allo stesso orario con buyer dell’America del Nord.

L’inaugurazione dello stand Basilicata ha visto la presenza dell’assessore alle Politiche agricole e forestali, Luca Braia e del viceministro alle Politiche agricole alimentari e forestali Andrea Olivero che ha espresso parole e continua manifestazione di attenzione e stima verso il comparto agricolo lucano.

L’AIS Basilicata ha organizzato una degustazione di vini Aglianico del Vulture DOC, la prima delle quattro degustazioni previste al padiglione che vedranno coinvolte tutte e quattro le produzioni territoriali di qualità.

Molta partecipazione c’è stata anche al Premio Angelo Betti – Benemerito della Viticoltura 2018, nel cui ambito è stato premiato con la Medaglia Cangrande per la Regione Basilicata, Francesco Marino della Tenuta Marino presso il Ristorante d’Autore. Un premio che l’assessore Braia ha voluto indirizzare a una azienda lucana che si distingue per i suoi 300 ettari di produzione di ortofrutta biologica di cui 26 destinati a uva per vino biologico sita in quel di San Giorgio Lucano.

Il premio intitolato ad Angelo Betti, ideatore del Vinitaly, benemerito della viticoltura, dal 1973 viene assegnato ai grandi interpreti del mondo enologico italiano e tradizionalmente consegnato il giorno dell’inaugurazione del Salone Internazionale dei vini e dei distillati di Verona. Il prestigioso riconoscimento segue le indicazioni degli Assessorati regionali all’Agricoltura che hanno il compito di indicare coloro che con la propria attività professionale ed imprenditoriale hanno contribuito e sostenuto il progresso qualitativo della produzione viticola ed enologica della propria regione e del proprio paese.

“Importante novità di quest’anno, rivolta ai buyer e alla platea di specializzati, – sottolinea il Dipartimento regionale all’Agricoltura – è l’iniziativa #BereBasilicata nell’ambito di Vinitaly and The City, fuori fiera, un’occasione per i nostri produttori di instaurare relazioni commerciali e di far conoscere l’intera regione. Ieri sera nel Palazzo della Gran Guardia, l’Enoteca Regionale Lucana in collaborazione con il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, la Fondazione Matera 2019 e l’APT Basilicata ha organizzato il Gran Galà, degustazione vini DOC e prodotti d’eccellenza della Basilicata.

Basilicata al centro delle iniziative del Vinitaly and the City con #BereBasilicata al Palazzo della Gran Guardia. Quasi mille persone per degustare un vino lucano con il ticket degustazioni della manifestazione fuori Fiera. 300 i partecipanti al buffet di gala dove abbiamo potuto degustare un menu a base di prodotti di Basilicata preparati dai professionisti chef e campioni nazionali dei campionati italiani dell’Unione Regionale Cuochi lucani ed aiutati da 10 ragazzi dell’IPSAR A.Turi, Istituto Alberghiero di Matera e fatto degustare agli intervenuti circa 100 delle etichette della nostra terra.

Abbiamo presentato in anteprima il trailer del film del regista Domenico Fortunato “WINE TO LOVE, tra gli attori Ornella Muti prodotto dalla società Altre Storie e sostenuto dal Dipartimento Agricoltura e dall’ufficio Cultura Basilicata”.

Il programma di oggi 16 aprile, prevede la presentazione di vini lucani “Vini da piscina: Basilicata ad alta bevibilità!” a cura del sommelier lucano Vincenzo Donatiello, direttore di sala del Ristorante tre stelle Michelin “Al Duomo” di Alba ed esperto internazionale di vini. Sempre Donatiello terrà anche una Masterclass sulle DOCG Aglianico del Vulture alle 20.30 nella Loggia Antica di Verona, ancora una volta nell’ambito del programma Vinitaly and The City.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *