Cronaca

“Antico Mercato di Senise” a breve firma protocollo d’intesa e passaggio dalla CM Alto Sinni al Comune di Senise

Con una nota protocollata inviata al Comune di Senise, la Comunità Montana Alto Sinni specifica quanto segue:

Prot. n.73

Oggetto lavori di recupero e riqualificazione dell’Antico Mercato di Senise

Si informano le SS.VV che il sottoscritto Commissario liquidatore ,nel portare a termine il mandato ricevuto dalla Regione Basilicata ed a seguito della richiesta di subentro presentata dal Comune di Senise, sta procedendo alla consegna dell’immobile realizzato col progetto di “Recupero e riqualificazione dell’Antico Mercato, dalla ex Comunità Montana Alto Sinni nell’ambito del programma PIT-Lagonegrese-Alto Sinni-Val Sarmento.

Il documento è stato condiviso con l’Autorità di gestione del POR 2000/2006 che ritiene che:

-La valenza comprensoriale dell’immobile in questione è insito nel principio fondatore dell’attuazione del PIT,in forza di quanto dettato dal paragrafo 1.H del Complemento di Programmazione del POR Basilicata 2000-2006 dove si esplicita che i contenuti della progettazione integrata e i principi a cui le azioni/progetti da finanziare devono far riferimento ad “azioni intersettoriali strettamente coerenti e collegati tra di loro, che convengono verso il conseguimento di un comune obiettivo di sviluppo in contesti territoriali definiti”.

-La CM Alto Sinni ha svolto il ruolo di Soggetto attuatore dell’intervento, ma non di proprietario dell’immobile realizzato poiché  l’area di sedie e anche gli spazi esterni al fabbricato risultano essere appartenenti al patrimonio del Comune di Senise,in quanto non risulta che l’area sia stata mai ceduta mediante atto notarile alla Comunità Montana;

Da tale assunto si precisano gli obblighi che derivano dalla gestione dell’immobile “Antico Mercato di Senise”:

1)L’immobile deve essere destinato al conseguimento delle finalità di sviluppo nel settore turistico, dei beni culturali, e dei prodotti tipici del territorio

2)Deve essere assicurato l’utilizzo alle pubbliche amministrazioni del territorio della CM Alto Sinni per le finalità di cui al punto 1

  1. Non alienazione o cessione della infrastruttura e dei beni mobili ivi presenti
  2. Completamento dell’opera attraverso la destinazione di risorse pubbliche derivanti da programmazione regionale o statale

Poiché la struttura è gravata da procedimenti giudiziari si procederà alla sottoscrizione col Comune di Senise di un apposito protocollo d’intesa.

IL Commissario liquidatore

Dott.Andrea Pellegrino

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *