Cronaca

SENISE L’Amministrazione Comunale istituisce il registro per il testamento biologico

L’amministrazione comunale di Senise con apposita delibera n.3 del 30.03.2018 ha approvato l’istituzione del registro D.A.T sulle volontà dei cittadini in merito al testamento biologico.

Riportiamo alcuni stralci della delibera:

IL CONSIGLIO COMUNALE

Richiamati:
– gli art.. 2 e 10 della Costituzione che sanciscono i diritti inviolabili dell’uomo e la sua libertà personale;
– la Convenzione di Oviedo (quale Convenzione sui Diritti Umani e la Biomedicina) del 4 aprile 1997, ratificata in Italia con L. n. 145/2001, che all’art. 9 prevede che “debbano essere presi in considerazione i desideri precedentemente espressi a proposito di un intervento medico da parte di un paziente che, al momento dell’intervento, non sia in grado di esprimere la sua volontà”;
– la sentenza n. 21748 del 2007 che riconosce la possibilità di formare un Testamento Biologico predisponendo un atto che permette di esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione sui trattamenti sanitari di fine vita, nell’eventualità in cui si dovesse trovare nell’incapacità di esprimere il proprio consenso.

Vista la Legge 22 dicembre 2017 n. 219, ” Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”), che entra il vigore il 31/01/2018, secondo la quale ogni persona maggiorenne e capace di intendere e volere può attraverso le DAT – Disposizioni Anticipate di Trattamento – esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, in previsione di un’eventuale futura incapacità di farlo.

Considerato che l’art. 4, comma 6 della citata legge 219/2017 prevede: “Le DAT devono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata autenticata ovvero per scrittura privata consegnata personalmente dal disponente presso l’ufficio dello stato civile del comune di residenza del disponente medesimo, che provvede all’annotazione in apposito registro, ove istituito, oppure presso le strutture sanitarie, qualora ricorrano i presupposti di cui al comma 7. Sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.”

Ritenuto, in attuazione in attuazione degli articoli 2,13 e 32 della Costituzione della Repubblica Italiana e della legge 22 Dicembre 2017, n° 219 di istituire il Registro delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (D.A.T.), in forma cartacea o digitale, e di individuare nei “Servizi Demografici” del Comune di Senise, l’Ufficio competente alla tenuta del Registro e del ricevimento delle D.A.T.

Vista la nota Prot. 7434 del 26.2.2018 della Provincia di Potenza relativa alla proposta di sottoscrizione della Convenzione tra Provincia di Potenza e Comuni per il servizio di raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà dei trattamenti di natura medica (D.A.T.). allegato sub. B) alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale.

 

1) Di istituire il Registro per la raccolta delle disposizioni anticipate di trattamento (D.A.T.), ai sensi dell’art. 4, comma 6 della legge 22/12/2017, n° 219;

2) Di aderire alla alla Convenzione sottoscritta in data 18.1.2018 tra la Provincia di Potenza ed il Consiglio notarile dei Distretti riuniti di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina per la redazione delle D.A.T. per atto pubblico.

3) Di approvare il “Regolamento per l’Istituzione del Registro per la raccolta delle disposizioni anticipate di trattamento”, allegato sub. A) alla presente deliberazione quale sua parte integrante e sostanziale.

4) Di approvare lo schema di Convenzione da sottoscrivere tra la Provincia di Potenza e il Comune di Senise per il servizio di raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà dei trattamenti di natura medica (D.A.T.).

3)Di incaricare i Servizi Demografici per l’istituzione e tenuta del registro D.A.T., la presa in consegna e la conservazione delle dichiarazioni secondo i criteri e le modalità definite nel documento allegato sub. A).

Di fornire alla cittadinanza la più ampia informazione in merito a quanto contenuto 4) nel presente atto, mediante pubblicazione sul sito web istituzionale ed istituzione di apposita sezione dedicata, contenente la modulistica e le informazioni necessarie.

Link testo completo della delibera:

http://albo.studiok.it/senise/tmp/gfmil4moehrts5je6in4sv6ep5_MES00000001842018_41815_c000003.pdf

 

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *