Media

INDUSTRIA 4.0: RISORSE REGIONALI PER LA COMPETITIVITÀ

Oltre 40 imprenditori hanno partecipato oggi, presso la sede di Confapi Matera, all’incontro di illustrazione dell’avviso pubblico regionale Industria 4.0 – Agevolazioni per l’innovazione e lo sviluppo di tecnologie abilitanti. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della Confapi Matera.

“Le informazioni utili per partecipare al bando – continua la nota – sono state fornite direttamente dall’assessore alle Politiche di Sviluppo, Roberto Cifarelli, insieme alla referente del Dipartimento per gli strumenti di incentivazione e regimi di aiuto, Giuseppina Lovecchio.

Dal 15 febbraio al 15 aprile le imprese lucane potranno presentare alla Regione le istanze di finanziamento dei progetti di investimenti ad alta intensità di conoscenza, fino ad assorbire le risorse messe a disposizione, pari a 7.760.000 euro, potendo contare su un contributo in conto impianti massimo di 500mila euro.

“Siamo convinti – ha dichiarato il vice presidente di Confapi Matera, Francesco Ramundo, che ha introdotto i lavori – che la quarta rivoluzione industriale rappresenti la chiave dello sviluppo economico del nostro Paese, storicamente vocato al manifatturiero”.

“Anche la Basilicata e la provincia di Matera, pur tra mille difficoltà, dispongono di un tessuto industriale che può giocare un ruolo importante a livello internazionale. Digitalizzando i propri processi produttivi, le nostre imprese potranno ripensare la strategia industriale e le policy di sviluppo in chiave di Industria 4.0”.

“La quarta rivoluzione industriale non si basa più solo sull’elettronica, ma fa leva sull’uso di sistemi totalmente digitalizzati, creando catene interamente interconnesse o interattive; in una parola, nuovi modelli di business”.

“Un ringraziamento va alla Regione Basilicata – ha concluso Ramundo – che con queste risorse finanziarie offre alle aziende lucane gli strumenti per diventare più competitive nei mercati internazionali, affiancando al Piano Nazionale Industria 4.0 un bando di sicuro appeal che, unitamente all’avviso sull’Efficientamento energetico e al nuovo PIA, costituiscono opportunità da non disperdere”.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *