News Musica

IRENE MAGGI Il 26 gennaio esce Black Lake IL NUOVO SINGOLO DELLA CANTAUTRICE MILANESE CHE SPAZIA DAL POP ALL’ELETTRONICA

Da venerdì 26 gennaio sarà in rotazione radiofonica e disponibile in digital download “Black Lake” (Nadir Music/Believe Digital), il nuovo singolo della cantautrice milanese Irene Maggi, che anticipa l’uscita del nuovo disco “Tank Girl” il 16 marzo. Oggi, su Rollingstone.it, l’anteprima del video.

«Black Lake è il punto di partenza di questo disco perché è stato scritto molti anni prima e poi ripreso in una veste nuova. – commenta Irene Maggi – È in un certo senso il brano di più facile ascolto ma racchiude in sé molti elementi di ciò che questo disco racconta, è un emblema della libertà riconquistata, della consapevolezza e della volontà di ripartire in un modo nuovo, è il brano che segna una serena rottura col passato.»

“Black Lake” è un brano basato su forti tinte soul che si sviluppa su un ritmo insistente e concitato. Il ritornello si apre dopo un breve stop di voce solista che cresce in una sinfonia di melodie cantate che si alternano sul ritmo di chitarra, batteria e basso.

Irene Maggi è una cantautrice milanese, nata e cresciuta in una famiglia appassionata di musica. Si avvicina alla musica classica all’età di 4 anni con lo studio del violino. Durante l’adolescenza si rivelerà fondamentale per la sua formazione artistica l’ascolto della collezione di dischi in vinile del padre: con Carole King, Joni Mitchell e Billie Holliday Irene scopre il mondo del folk, del jazz e della musica nera, che la appassiona al punto di decidere di iscriversi alla Scuola Civica di Jazz del Comune di Milano, che, dopo il Liceo Classico, costituirà la sua principale fonte di studio e approfondimento. Dopo aver partecipato ad alcuni progetti indipendenti – 2009 Airìn – Il regalo (Adesiva Discografica); 2011 Le Pinne – Le cose gialle (Autoproduzione); 2016 Le Pinne – Avete vinto voi (Costello’s Records) – che la portano ad un’intensa attività live, Irene riscopre le sue radici musicali attraverso l’incontro con il produttore Francesco Sacco, al quale decide di affidare la produzione del suo lavoro successivo: “Tank girl”.

www.nadirmusic.net

 

 

 

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *