Comunicato Stampa

Corso per tutori minori stranieri, il 18/1 conferenza stampa

Il garante dell’infanzia e dell’adolescenza Giuliano presenterà l’iniziativa con il presidente del Consiglio regionale Mollica, la presidente del Tribunale per i minori Montaruli e il responsabile della Task force migranti della Regione Simonetti

 Il garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Basilicata, Vincenzo Giuliano, ha inteso promuovere il secondo corso di formazione per tutori legali volontari di minori stranieri non accompagnati, che arrivano in Basilicata e sono privi di assistenza e rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti.

L’iniziativa sarà presentata in una conferenza stampa che si terrà giovedì 18 gennaio 2018, ore 11,30, presso la sala “Ester Scardaccione” del Consiglio regionale della Basilicata. Oltre al garante Giuliano vi parteciperanno il presidente del Consiglio regionale Francesco Mollica, la presidente del Tribunale per i minori di Potenza Valeria Montaruli e il responsabile della Task force migranti della Regione Basilicata Pietro Simonetti.

“La Legge n. 47 del 2017 – afferma Giuliano – ha dettato le disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati e all’art. 11 ha disposto che vengano stipulati appositi protocolli di intesa tra i garanti regionali per l’infanzia e l’adolescenza e i presidenti dei Tribunali per i minorenni.

A tal proposito, nei mesi scorsi è stato sottoscritto un protocollo con la presidente del Tribunale per i minorenni di Potenza che ha recepito quanto disposto dalle Linee Guida predisposte dall’Autorità garante nazionale, al fine di promuovere l’adozione di linee comuni di azione e garantire un efficace ed effettivo esercizio della funzione tutoria sul territorio nazionale”.

“L’anno scorso – precisa il garante – sono stati formati 41 tutori ed ora ci accingiamo a formarne 34, tutte persone motivate e sensibili, come ho già potuto constatare attraverso il colloquio motivazionale; l’elenco dei tutori, adeguatamente formati, verrà gestito dal Tribunale dei minori di Potenza che provvederà a nominarli, di volta in volta, a fronte dei numerosi casi che si presenteranno. E’ indispensabile riconoscere appieno il ruolo del tutore volontario, attraverso particolari misure quali la previsione di rimborsi spese, crediti formativi, polizze assicurative, congedi lavorativi”.

“La sessione formativa – conclude Giuliano – si articolerà in tre moduli per un complessivo di 28 ore e prenderà il via lunedì 22 gennaio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Gli incontri si svolgeranno presso la sala A della sede del Consiglio regionale della Basilicata; diverse le aree tematiche cui partecipanti affronteranno: da quella fenomenologica a quella giuridica e psico – sociosanitaria”.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *