News Musica

IRENE MAGGI Presenta Mr. Agony

IL NUOVO SINGOLO DELLA CANTAUTRICE MILANESE CHE SPAZIA DALL’INDIE ROCK ALL’ELETTRONICA

E’ in rotazione radiofonica e disponibile in digital download “Mr. Agony” (Nadir Music/Believe Digital), il singolo della cantautrice milanese Irene Maggi, che anticipa l’uscita del nuovo disco “Tank Girl” nella primavera del 2018.

« Mr. Agony racconta la separazione che segna un nuovo inizio. Mr Agony è il nemico reale o immaginario che tutti hanno avuto o potrebbero avere, rappresenta la sfida con sé stessi. – commenta Irene Maggi – Dentro questo blues contemporaneo e urbano ho raccolto tutti gli elementi del passato e del presente che hanno cambiato la mia persona e la mia scrittura. Da qui parte Irene Maggi. Tutto ciò che è successo prima si è trasformato in tutto ciò che sono adesso. Una nuova forma.»

“Mr. Agony” è un brano che racconta la separazione adagiando le parole sulle note di un blues urbano e contemporaneo, contaminato in egual misura da elementi electro-pop, orchestrali e poliritmici. Lo stile del singolo rappresenta l’apice attuale del percorso di scrittura di Irene Maggi e anticipa quello che caratterizzerà il nuovo disco: il mondo della musica acustica, del jazz e del blues, si fondono con drum-machine e sintetizzatori, arrangiamenti orchestrali e poliritmie, in un complesso gioco di accostamenti che guidano l’ascoltatore in un viaggio musicale che si tinge dei colori più intimi della cantante, unica autrice e voce narrante di questo racconto.

Irene Maggi è una cantautrice milanese, nata e cresciuta in una famiglia appassionata di musica. Si avvicina alla musica classica all’età di 4 anni con lo studio del violino. Durante l’adolescenza si rivelerà fondamentale per la sua formazione artistica l’ascolto della collezione di dischi in vinile del padre: con Carole King, Joni Mitchell e Billie Holliday Irene scopre il mondo del folk, del jazz e della musica nera, che la appassiona al punto di decidere di iscriversi alla Scuola Civica di Jazz del Comune di Milano, che, dopo il Liceo Classico, costituirà la sua principale fonte di studio e approfondimento. Dopo aver partecipato ad alcuni progetti indipendenti – 2009 Airìn – Il regalo (Adesiva Discografica); 2011 Le Pinne – Le cose gialle (Autoproduzione); 2016 Le Pinne – Avete vinto voi (Costello’s Records) – che la portano ad un’intensa attività live, Irene riscopre le sue radici musicali attraverso l’incontro con il produttore Francesco Sacco, al quale decide di affidare la produzione del suo lavoro successivo: “Tank girl”.

www.nadirmusic.net;

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *