Comunicato Stampa

Piano regionale dello spettacolo 2018, sì da II Ccp

Due milioni di euro le risorse messe a disposizione per le attività programmate per l’anno in corso che riguardano il teatro, la danza, la musica, il cinema e lo spettacolo viaggiante e circense

All’attenzione della seconda Commissione consiliare (Bilancio e Programmazione), presieduta da Giannino Romaniello (Gm), la delibera di Giunta regionale riguardante la proposta di Piano regionale dello spettacolo per l’anno 2018. Il provvedimento è stato licenziato, oggi, a maggioranza (hanno votato a favore i consiglieri Giuzio e Polese -Pd, Bochicchio – Psi e Soranno -Pp; astenuti i consiglieri Romaniello -Gm e Napoli –Pdl-Fi).

Il Piano annuale dello spettacolo 2018 rappresenta la fase conclusiva della programmazione triennale 2016-2018 che chiude nel medio periodo il primo ciclo applicativo previsto dalla legge regionale n. 37 del 2014, implementata a livello programmatico del Piano annuale dello spettacolo 2015. Sia gli obiettivi generali che quelli specifici stabiliti dal Piano triennale trovano attuazione e perseguimento in maniera coerente all’interno della pianificazione 2018.

Le risorse a disposizione per le attività programmate per l’anno 2018 ammontano a 2 mln di euro. La proposta prevede finanziamenti di iniziative rientranti nell’ambito culturale che osservano i criteri e le indicazioni della Commissione europea e che non costituiscono aiuto di Stato.

I progetti candidati promuovono l’occupazione del personale della creatività, in linea con le direttive vigenti inerenti la creazione dell’industria culturale e creativa, nonché l’utilizzo di luoghi della cultura per implementare il pubblico alla fruizione.

La proposta prevede, altresì, la promozione, a regia e a titolarità regionale, di iniziative che hanno risvolto nazionale ed internazionale anche per la promozione delle iniziative di Matera-Basilicata 2019. I settori interessati dai progetti riguardano il teatro, la danza, la musica, il cinema e lo spettacolo viaggiante e circense.

Erano presenti ai lavori oltre al presidente Romaniello (Gm), i consiglieri Giuzio e Polese (Pd), Soranno (Pp), Pace (Gm), Bochicchio (Psi), Napoli (Pdl-Fi) e Rosa (Lb-Fdi).

leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *