Cronaca

Scossa di terremoto magnitudo 2.4 tra Basilicata e Campania, paura e gente in strada

Una scossa di terremoto di magnitudo 2,4 è stata registrata alle ore 08:59, nel territorio del Marmo Platano Melandro. Nonostante si tratti di una scossa molto lieve, è stata  avvertita e non è mancata la paura e l’apprensione per alcuni secondi.  Profondità della scossa pari a 5 km.  Avvertito un boato come un botto , tanto che alcuni cittadini -come accaduto a Bella- sono scesi in strada.  Non risultano danni a cose e/o persone. Comuni epicentro della scossa: Muro Lucano, Bella, Castelgrande, San Fele e Ricigliano. La scossa, in tono minore, è stata avvertita anche a Balvano, Baragiano, Rapone, Ruvo del Monte, San Gregorio Magno, Pescopagano, Romagnano al Monte, Ruoti, Sant’Andrea di Conza, Vietri di Potenza, Picerno, Santomenna, Laviano, Castelnuovo di Conza, Buccino, Salvitelle, Colliano, Calitri, Avigliano, Filiano, Conza della Campania, Atella, Valva, Caggiano e Cairano.

A Bella è stata disposta la chiusura dell’Istituto Comprensivo per effettuare alcune verifiche strutturali

leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *