Cronaca

Milano, sanzionato automobilista: era alla ricerca dei Pokemon

 Una pattuglia del commissariato centro di Milano ha intercettato un veicolo fermo nella curva che collega viale Elvezia con viale Giorgio Byron. A bordo della Hyundai grigia, c’era un ragazzo cinese di 26 anni, fermo, con il suo smartphone tra le mani. I poliziotti gli hanno chiesto i documenti e contestato la violazione del codice della strada per aver fermato il veicolo in curva. Lui si è subito scusato con gli agenti e alla domanda dei poliziotti per quale ragione si fosse fermato proprio in quel punto così pericoloso, il giovane ha risposto: “ero alla ricerca dei Pokémon”. Una giustificazione quanto mai bizzarra che però non è bastata per togliergli la multa di 85 euro.
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *