Politica

Proroga sospensione impianti rifiuti, sì da III Commissione

La terza Commissione consiliare, presieduta da Vincenzo Robortella (Pd), ha approvato a maggioranza con il voto favorevole di Robortella, Cifarelli, Giuzio, Miranda Castelgrande, Lacorazza, Santarsiero (Pd), Bradascio (Pp), Pace (Gm), voto contrario di Perrino (M5s), astenuto Romaniello (Gm)  il disegno di legge “Modifica art.47 l.r. 4 marzo 2016, n.5 –d.g.r. del 5 luglio 2016”.

La legge riguarda la sospensione del rilascio di nuove autorizzazioni per impianti di smaltimento rifiuti. In pratica fino all’approvazione da parte del Consiglio regionale dell’aggiornamento del piano regionale di gestione dei rifiuti, già adottato dalla Giunta regionale, ed in ogni caso non oltre il 31 dicembre 2016, sono sospesi tutti i provvedimenti di rilascio di nuove autorizzazioni sul territorio regionale per la realizzazione di impianti privati di smaltimento e/o recupero di rifiuti con capacità superiore alle 10 tonnellate giorno, fatta eccezione per le istanze già presentate da parte di soggetti titolari di impianti già in esercizio e relativi ad ampliamento in sito o in adiacenza, purché non in contrasto con le ipotesi previste nel piano adottato dalla giunta e non prevedano l’incenerimento.

In apertura di seduta è stato votato, sempre a maggioranza, un emendamento del consigliere Roberto Cifarelli (Pd) con il quale il titolo del disegno di legge veniva modificato aggiungendo la parola “varie”. In tale senso è stata approvata a maggioranza, con il voto contrario di Perrino (M5s), la proroga al 31 dicembre 2017 delle domande di condono in ambito urbanistico.

Ai lavori della Commissione hanno partecipato, oltre al presidente Robortella (Pd), i consiglieri Santarsiero, Miranda Castelgrande, Giuzio, Lacorazza, Cifarelli (Pd), Romaniello e Pace (Gm), Bradascio (Pp), Perrino (M5s).

leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *