News Musica

MUSICA DA BERE 2019 – 17 e 18 Maggio 2019 – Latteria Molloy, Brescia Targhe 2019: a Alberto Ferrari (Verdena) la Targa Musica da Bere

Le serate finali di Musica da Bere 2019, il concorso per band e artisti solisti autori ed esecutori di brani originali di propria composizione, andranno in scena i prossimi 17 e 18 maggio 2019 negli spazi della Latteria Molloy di Brescia.

Una due giorni speciale che ingloberà le fasi finali del concorso, le esibizioni degli ospiti che riceveranno le Targhe Musica da Bere 2019, il corso #BSMUSICA (Business, Strategia, Musica) organizzato da AstarteAgency, Doc Live e Latteria Molloy, presentazioni e incontri.

I 6 finalisti della decima edizione di Musica da Bere che si esibiranno sul palco della Latteria Molloy, selezionati tra oltre 380 iscritti provenienti da tutta Italia, sono: Fusaro (Piemonte), Ginevra (Piemonte), Pau Amma (Lombardia), Tin Woodman (Lombardia), Jesse the Faccio (Veneto) e ⁄handlogic (Toscana).

Durante le serate finali, una giuria specializzata composta da Federico Dragogna, Max Martulli, Carmelo Pipitone, Massimo Pirotta e Giorgia Poli e una giuria composta da rappresentanti dei Festival associati a KeepOn Live selezioneranno rispettivamente il vincitore di Musica da Bere e il vincitore del Premio Live.

OSPITI E TARGHE.

 

Durante le serate finali di Musica da Bere all’esibizione dei finalisti si affiancano concerti e showcase di artisti di rilevanza nazionale cui vengono conferite le Targhe Musica da Bere.

TARGA MUSICA DA BERE 2019 A ALBERTO FERRARI (Verdena)

Venerdì 17 Maggio riceverà la Targa Musica da Bere 2019 e si esibirà in uno speciale showcase.

Alberto Ferrari è voce, chitarra e anima dei Verdena, una delle più significative e influenti alternative rock band italiane, con all’attivo sette dischi, svariati ep e centinaia di concerti in Italia e in Europa.

Numerose le collaborazioni dai Jennifer Gentle, ai The Winstons, allo split con Iosonouncane, sino ad arrivare alla recente avventura con il super gruppo degli I Hate My Village, composto dallo stesso Alberto alla voce con Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours) alla batteria, Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion) alle chitarre e la produzione di Marco Fasolo (Jennifer Gentle), con i quali pubblica lo scorso 18 gennaio per La Tempesta International il primo album omonimo in vinile. Dal 10 maggio sarà disponibile la versione cd/digitale, arricchita da quattro bonus track e da fine maggio la band sarà in tour in tutta Italia.

Quella di Venerdì 17 Maggio per la prima serata di Musica da Bere in Latteria Molloy sarà quindi un’apparizione davvero speciale e da non perdere.

TARGA MUSICA DA BERE 2019 ALLA CARRIERA A EDDA

Sabato 18 Maggio riceverà la Targa Musica da Bere 2019 alla Carriera e si esibirà in concerto al termine delle esibizioni dei finalisti del concorso.

Il live di Edda si inserisce nel tour di presentazione del nuovo disco “Fru Fru”, uscito il 22 febbraio per Woodworm. “Fru Fru” è il quinto album solista di Edda, al secolo Stefano Rampoldi, ex Ritmo Tribale, astronauta del rock alternativo italiano. Un disco inconsueto, inaspettato e maturo.

Un monologo in 9 tracce, un lungo flusso di coscienza che travolge, un fiume di parole in libertà che messe insieme costruiscono il mondo dell’artista, un paese delle meraviglie per adulti cinici, un luogo in cui i pensieri si inseguono vertiginosamente per ritrovarsi in un discorso compiuto, vero e spontaneo.

PRESENTATORI MDB 2019.

La decima edizione di Musica da Bere avrà inoltre due presentatori d’eccezione: Ruben Camillas e Zagor Camillas.

Pesaresi d’adozione, ma entrambi originari di Pordenone, attualmente in tour con la loro band a seguito dell’uscita lo scorso ottobre del nuovo disco “Discoteca Rock via Trovarobato, dismetteranno per due serate la veste di musicisti per indossare quella dei presentatori.

Ne vedremo delle belle.

Martedì 7 Maggio verrà annunciata l’ultima Targa Musica da Bere 2019 che sarà assegnata durante la rassegna. Evento ufficiale: https://www.facebook.com/events/799240377122766/

La comunicazione visiva dell’evento sarà curata da fasolmusic.coop, azienda cooperativa di professionisti dello spettacolo di Brescia con una squadra d’eccezione di videomaker e fotografi, accuratamente selezionati, coniugando la professionalità dei suoi associati e collaboratori esterni con l’esigenza narrativa, per poter raccontare al meglio la decima edizione di Musica da Bere.

LUCA SPAGNOLI (videomaker)

Già regista del video racconto della nona edizione di Musica da Bere:

(https://www.facebook.com/musicadabere/videos/2109225689118876/), negli anni ha lavorato con Ghali e la sua etichetta Sto Records, con Universal e Warner Music, per le serate BSMNT, per i partytrip organizzati da Lemonade. Ora si dedica principalmente agli eventi live.

ROBERTO CAVALLI – CONTENGOSPAZIO (foto ritratti)

Classe 1971, scultore e poi fotografo con l’obiettivo di fermare istanti di vita quotidiana esaltandone l’essenza. Porterà negli spazi della Latteria Molloy il progetto “Fotoritratti Dentro Lambaradan”, dove i volti risaltano in primo piano attraverso l’utilizzo di questo speciale “marchingegno” da lui stesso costruito.

SIMONE CARGNONI (foto live & backstage)

Nel 2013 segue come fotografo i Marlene Kuntz in tour in Italia, documentando il tutto in un libro fotografico incluso nella versione deluxe dell’album “Nella tua luce” e co-dirige il videoclip “Solstizio”. Fotografo di scena e operatore per diversi film e documentari tra cui “Complimenti per la festa. I Marlene Kuntz e Catartica”, nel 2018 segue come fotografo in tour Colapesce, esperienza dalla quale nasce il libro fotografico “Colapesce & Infedele Orchestra” edito da 42records.

Musica da Bere è organizzata dall’Associazione Culturale Il Graffio in collaborazione con Latteria Molloy e il supporto di  fasolmusic.coop, IndieBox Music e KeepOn LIVE.

Partner: Spigolandia |Rete CAUTO | Cantina Fratelli Trevisani | Cantina Trabucchi d’Illasi

Web http://www.musicadabere.it  FB  https://www.facebook.com/musicadabere/  IG https://www.instagram.com/musicadabere/

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button