Politica

Cassazione respinge ricorso ex governatore Pittella

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dagli avvocati dell’ex governatore lucano, Marcello Pittella sull’assenza di gravi indizi di colpevolezza a suo carico alla base del suo arresto nell’ambito dell’inchiesta sui concorsi truccati nella sanità lucana condotta dalla Procura di Matera .

In pratica la prima sezione della Cassazione ha confermato l’ordinanza con cui a fine dicembre il Tribunale del Riesame di Potenza era tornato sulla vicenda dopo l’annullamento, da parte della quarta sezione della stessa Cassazione, della sua pronuncia di luglio.

Pittella, eletto nel frattempo consigliere regionale, era stato arrestato il 6 luglio dello scorso anno ed è stato prima ai domiciliari per oltre due mesi per poi essere sottoposto al divieto di dimora a Potenza fino a gennaio, quando ha rassegnato le dimissioni da presidente della Regione.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button