Politica

I candidati del Partito Socialista Italiano al Consiglio regionale di Basilicata nei Collegi di Potenza e di matera

 

Candidati nel Collegio Provinciale di POTENZA

 

Rocco M. Allegretti

Nato a Potenza il 25/04/1989, ha conseguito la laurea in economia aziendale presso l’Università degli studi della Basilicata nell’anno 2013 discutendo la tesi sulla “nuova governance del turismo: la nascita delle destinazioni turistiche. Focus sull’area dell’Alto Basento”. Dal 2009, è consigliere comunale del Comune di Brindisi Montagna, dal 2013 è Presidente della Proloco Brindisi Montagna. Ha da sempre concentrato il suo impegno sullo sviluppo locale e più in generale sullo sviluppo turistico dell’area dell’Alto Basento seguendo da vicino il fenomeno dell’evoluzione turistico-culturale del primo Parco storico rurale ambientale che è quello della Grancia.

Come Consigliere comunale ha promosso e incentivato la realizzazione di due progetti di area: uno con finalità turistica “Destinazione Terre di mezzo” e un’altro finalizzato alla valorizzazione dei prodotti agricoli “Sistema monastico- Prodotti a marchio certosino”, quest’ultimo in collaborazione con l’Alsia Basilicata e l’Associazione di agricoltori AMAB.

Dal 2015 è socio della “Territorioemotion srls” che si occupa di promozione territoriale e che dal 2017 fa parte del Consorzio Turistico ETI –Eccellenze Turistiche Italiane.

 

Antonio Bochicchio

50 anni, sposato e padre di 2 figli, capogruppo uscente del Psi e vice presidente del Consiglio regionale. Nella vita fa il Consulente del lavoro. L’ esperienza politica nasce dal basso, nel centro storico di Avigliano, dove da più di 30 anni ha iniziato a frequentare la sezione del Partito socialista spinto dagli ideali di libertà, uguaglianza e giustizia sociale. Prima di entrare in Consiglio regionale ha fatto il vice sindaco del suo comune e l’amministratore Unico del Consorzio Industriale della Provincia di Potenza. Ha deciso di riproporre la sua candidatura alle elezioni del 24 marzo spinto da tanti amici e compagni che si riconoscono quella grande capacità di ascolto, di impegno e dedizione al lavoro che contraddistingue da sempre la mia vita politica e professionale.

 

 

Filomena  Cammarota

 

Filomena Cammarota nata a Rionero in Vulture nel 1953, innanzitutto socialista da sempre “ininterrottamente” nonostante le “intemperie”, diplomata in segretaria d’azienda, impiegata CGIL dal 1973 fino al 2010.

memoria storica del socialismo lucano, attualmente in pensione, si dedica al volontariato.

 

 

Incoronata Caputo

 

40 anni, sposata con Immacolato Giovanni Paolo, due figli di 11 e 7 anni ed è rionerese. Dopo il diploma in ragioneria, si è buttata nel mondo del lavoro come operatore dell’Aiporb, per poi negli anni diventare responsabile del centro assistenza agricola e fino ad arrivare ai giorni nostri alla carica di Presidente dell’Associazione Italiana Coltivatori con sede a Potenza. Dicono di lei “di essere una persona caparbia, decisa e rispettosa delle regole. Ottima ascoltatrice e con uno spiccato senso del dovere, in poche parole un poliziotto mancato. Per tutto questo ha deciso di assumersi la responsabilità di rappresentare la sua Regione”.

Lucia Carlomagno

Nasce e vive da sempre a Lauria, mamma di due ragazze, svolge la professione di docente di scuola primaria dal 1996 come docente curriculare; dal 2001 come docente specializzato per le attività di sostegno avendo frequentato il corso presso l’Università di Basilicata.

Componente del gruppo di lavoro per la progettazione Erasmus .

Attiva nel sociale: è infatti responsabile dell’Ufficio CISL di Lauria; membro del Consiglio Generale Cisl-Scuola Basilicata fino al 2016; responsabile dell’associazione di volontariato MOV Lucania; membro Consulta Diocesana e segretaria del Coordinamento Nazionale MLO Don Orione; dal 2016 Coordinatrice culturale della Basilicata per il Parlamento della Legalità Internazionale.

Nelle ultime consiliature del comune di Lauria ha ricoperto l’incarico di assessore esterno con delega all’istruzione , cultura e pari opportunità, dal 12 aprile 2014 al 30/05/2016 . Eletta alle elezioni del 05/06/2016 ha svolto incarico di assessore con delega al Bilancio, governance e Patrimonio dal 23/06/2016 al 07/01/2019; dal 19/01/2019 a tutt’oggi assessore con delega al Personale, Cultura, Sport, Turismo e Associazionismo .

 

Sebastiano P. Carlucci

Sebastiano P. Carlucci

Sebastiano P. Carlucci

Di origini sanfelesi e di adozione atellana, è dipendente dell’Agenzia delle entrate- Riscossione. Impegnato nell’attività politica sin dalla giovane età, Carlucci è attualmente presidente del consiglio comunale di Atella, nonchè segretario del PSI nella medesima cittadina. Il suo costante impegno e il suo fervido interesse nella buona e sana politica lo hanno spinto ad affrontare questa nuova sfida della candidatura a livello regionale. Il timore che la nostra regione possa essere invasa da forze politiche aliene, quali populismo e destre estreme (operanti a livello internazionale), o da un governo giallo-verde ( vigente a livello nazionale) sprona il candidato ad offrire il suo modesto e onesto contributo nel contrastare l’ingresso di tali forze e far sì che la nostra amata Basilicata ritorni ad essere una regione rigogliosa e serena.

 

Caterina Claps

Si occupa di un’impresa edile “La San Francesco Costruzioni srl”. Ha deciso di dedicare il suo tempo e di intraprendere questo percorso a lei nuovo, per lo sviluppo della nostra Regione. Fra i tanti obbiettivi da raggiungere, ce ne sono alcuni che punta a far riemergere, quali, la riqualificazione dei centri storici e l’artigianato. Far conoscere ai nostri figli le nostre storie e tradizioni. Dar loro una giusta motivazione per non evadere dalla Regione

 

 

 

Paolo Galante

 

Avvocato amministrativista, consigliere regionale uscente, in questa legislatura si è occupato prevalentemente delle problematiche del mondo del lavoro e dell’impresa, attraverso proposte di legge che determinassero nuove opportunità ed occasioni di lavoro. Ha ricoperto il ruolo di vice presidente del Consiglio Regionale.

 

 

 

Laura Paradiso

 

Nata a Torino e risiede a Lavello. Ha 43 anni ed è un’insegnante. E’ stata consigliere comunale a Lavello nella scorsa amministrazione e mi sono sempre occupata di tematiche ambientali per tanto vorrebbe continuare a farlo e in modo sempre più ampio. Ed è questo uno dei tanti motivi per cui ha deciso di candidarsi a queste elezioni regionali, condividendo e sostenendo il programma del PSI.

 

 

Francesco Pietrantuono

 

Nato a Melfi nel 1979, si è laureato in Economia presso l’Università “Luiss Guido Carli” di Roma, conseguendo poi un master, sempre in Economia, all’Università Tor Vergata, E’ stato eletto consigliere al Comune di Melfi nel 2006. Dal 2009 al 2010 è stato coordinatore provinciale dei giovani socialisti lucani. Dal 2010 al 2013 è stato assessore alla Provincia di Potenza con le seguenti deleghe: cultura, enti locali, politiche giovanili e comunitarie, università ed enti di ricerca, protezione civile, prima di essere eletto consigliere regionale nelle file del Psi.

Dopo aver svolto la funzione di Presidente della terza Commissione Consiliare, da luglio 2016 è assessore all’Ambiente ed Energia della Regione Basilicata.

Una persona semplice, aperta al dialogo con tutti che fina dal primo giorno si è battuto per la tutela dell’interesse dei lucani.

Calma serafica e imperturbabilità inossidabile gli sono compagne indissolubili in quest’avventura, nell’assidua lotta contro le multinazionali petrolifere, nella lotta contro i cambiamenti climatici e in favore dell’ambiente, nella lotta in favore della “Strategia rifiuti zero” contro nuove discariche ed inceneritori ed in favore, invece, della raccolta differenziata dei rifiuti che oggi è stata raddoppiata rispetto al 2013 (siamo al 50%, era il 25% nel 2013).

Giuseppe Salbini

57 anni, geometra. Due figli, Maria, di 26 anni, dottoranda all’Istituto Italiano di Tecnologia e Umberto, di 19 anni, al primo anno di ingegneria meccanica. Ha conseguito un diploma da geometra ed ha uno studio di progettazione privato e al contempo è dipendente di una ditta affidataria dei servizi tecnici presso l’unità operativa gestione tecnico patrimoniale dell’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza. Da sempre vive qui a Potenza e, dopo una lunga riflessione, ha capito che era questo il momento di mettere le mie capacità e competenze al servizio della mia città e della mia regione. Non ha mai ricoperto nessuna carica amministrativa, ma a questo punto della vita vuole essere attivo al massimo delle sue capacità e dare il suo contributo in tempo ed energie. Mette a disposizione la sua persona non solo per dare concretezza ad un reale rinnovamento ma anche per mettere al centro la rappresentanza sociale: la ruota deve girare coinvolgendo tutti gli strati della popolazione e tutte le categorie intellettuali. La sua candidatura si basa sul desiderio di far crescere Potenza e la Basilicata come meritano.

Angela Scelzo

 

Giornalista e Vice Sindaco del Comune di Brienza. Laureata in Scienze della Comunicazione, ha conseguito master in “Project management per i nuovi media” ed in “Europrogettazione” . Esperta di comunicazione pubblica ed istituzionale. Ha diretto uffici stampa di vari Comuni ed Enti. E’ consulente di Enti di formazione come orientatore didattico, esperto senior in processi e strumenti per l’orientamento al mercato del lavoro. Impegnata nell’associazionismo e nel volontariato. Il suo motto è “sempre al fianco dei più deboli”. Eletta alle elezioni di maggio 2014 ed ha svolto incarico di assessore alla cultura, istruzione, welfare e protezione civile.

 

Rosalba Valanzano

Ha 40 anni e vive a Baragiano. Mamma e moglie per scelta, convintamente socialista dalla nascita . Ha conseguito la laurea in Lettere Moderne ma nella vita lavora come impiegata. Si considera donna passionale ed istintiva, a tratti logorroica, che si proietta al futuro con positività, con grande senso civico. Neofita della politica, si candida senza riserva alcuna e con coerenza a sostegno del progetto socialista, con l’intenzione di non guardare passivamente alla deriva della mia regione verso politiche inconsistenti o pericolose. Ancor prima di chiedere alla società cosa farà per lei, è lei che mi consegna alla stessa, impegnandomi ad operare attivamente e con senso di responsabilità e candidandomi a rappresentarla, fiduciosa che il voto degli elettori possa diventare un segnale di forza su come sia possibile rinnovare la politica senza sostituirla al nulla, con l’impegno irrevocabile di ripristinare quel legame insostituibile tra territorio, cittadini e i loro rappresentanti.

Candidati nel Collegio Provinciale di Matera

 

Rocco Casalaspro

Medico, già primario di anestesia e rianimazione presso l’ospedale civile di Tricarico. Dal 1985-1990 assessore P.S.I. alla sanità al Comune di Tricarico. Dal 1991-1993 assessore P.S.I alla Comunità Montana Medio Basento. Candidato sindaco per la lista civica di centrosinistra “La Ginestra” alle elezioni amministrative di giugno 2018 al Comune di Tricarico. Rinunciando ad altra carriera professionale ha deciso nel 1979 di tornare a vivere e lavorare in Basilicata.

 

 

Michelle Souza

Nata nel 1975, di nazionalità italo-brasialiana, mamma di due ragazze di 24 e 15 anni, si è specializzata presso la Commissione Europea a Bruxelles in progettazione dei fondi europei. Ha esperienze in affari internazionali e diplomatici, cooperazione internazionale. Lavora come project manager per i finanziamenti europei per enti pubblici e privati nel suo studio di Matera. Parla fluentemente cinque lingue.

 

 

Valeriano Delicio

 

Nato nel 1976, sposato con Simona e papà di Domenico e Bianca, laureato in Scienze dei Servizi Giuridici presso l’Università di Siena. Svolge attività sindacale da quasi 20 anni nella Uil, da sempre al fianco dei lavoratori edili e del settore legno della Basilicata. Ha ricoperto il ruolo di assessore alla mobilità del Comune di Matera dal 2015 al 2017 occupandosi di far fronte alle nuove esigenze organizzative in termini di viabilità e sicurezza da capitale europea. “Sono candidato nelle liste del Partito Socialista Italiano alla carica di consigliere regionale. Scelta che faccio dopo anni di attività nel mondo del lavoro e migliaia di chilometri percorsi tra i paesi della Basilicata, tra i comuni della provincia di Matera, per ascoltare, farmi portavoce, affrontare, questioni sociali e di sviluppo tanto care al nostro territorio. Scelta, quella di candidarmi al consiglio regionale, riflettuta, ragionata, ma ad un certo punto assunta, con il grande senso di maturità e responsabilità che l’incarico richiede.”

Cristina Di Giovanni, nata a Genova, il 17.09.1991, residente in Bernalda. Laurea magistrale in Giurisprudenza, conseguita il 23.10.2014 presso l’ Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Abilitata alla professione di Avvocato nell’anno 2016/2017. iscritta nell’Albo degli Avvocati di Matera dal 20.01.2018. Specializzata in Diritto del Lavoro e Diritto penale. appassionata in tema di bioetica e diritti della persona

 

Cosimo Franco

 

35 anni, diploma in tecnico delle industrie elettriche elettroniche ruoli ricoperti presidente associazione protezione civile assessore comunale imprenditore agricolo zootecnico.

 

 

 

 

Gianluca Palazzo

45 anni e padre di Alessandro 16 anni, avvocato del foro di Matera. Appassionato ed interessato di politica sin dai tempi degli studi ginnasiali, è da sempre vicino alle idee di sinistra. Dal 2001 entra a far parte del consiglio comunale di Rotondella; nel 2004 viene designato consigliere della Comunità Montana “Basso Sinni”. Nel 2005 è nominato vice-Sindaco con delega all’ambiente, all’urbanistica ed al personale, occupandosi – tra l’altro – della problematica dell’ITREC della Trisaia nonché di far approvare il regolamento urbanistico di cui alla legge regionale 23/1999. Dopo un periodo di astensione volontaria rientra a far politica attiva nel PSI, del quale è tesserato dal 2006/2007. È candidato nelle file del PSI alle regionali del 24 marzo per dar voce alle istanze ed agli ideali socialisti con l’intento di voler rappresentare a pieno titolo il proprio territorio di riferimento, il “metapontino”.

 

Natascia Zagaria

Psicologa, specializzanda in psicoterapia sistemico-familiare e esperta nelle patologie da gioco d’azzardo. Lotta per affermarsi in una città meravigliosa, che però ha retaggi culturali fatti di paure di conoscersi e di capire come antiche ferite non curate possano creare ancora oggi difficoltà nelle nostre vite e in quelle di chi ci sta attorno. Stereotipi che le impediscono di mettersi in discussione e di sbocciare nel suo splendore come meriterebbe, dopo secoli di oscurantismo e denigrazione.

La Capitale della Cultura 2019 dovrebbe insegnare che la cultura è anche apertura mentale e possibilità di cambiamento, per un continuo miglioramento di sé e della propria comunità. Perché se è vero che ognuno è un puntino impercettibile nel mondo, è anche vero che la vita di ognuno di noi è condizionata da chi ci sta attorno. Ogni comunità è un sistema e se anche solo uno dei suoi ingranaggi si rompe tutto il sistema ne può risentire. Perciò forza, mettiamoci in gioco!!!

 

www.angeloma.it

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button