Cultura ed Eventi

L’europeismo di Giulio Andreotti celebrato al Parlamento Europeo il 6 marzo

L’Associane Giovane Europa esprime la sua gratitudine al Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani e ai  Capidelegazione italiana del Gruppo PPE Lorenzo Cesa e Elisabetta Gardini, per aver voluto promuovere al Parlamento Europeo una commemorazione del presidente Giulio Andreotti nell’anno del centenario della nascita.

La celebrazione dello statista Italiano, tra i protagonisti del processo di unificazione europeo, si terrà il 6 marzo alle ore 17 e interverranno Antonio Lòpez Istúriz White, Segretario Generale del Gruppo PPE, Alojz Peterle, deputato europeo già Primo Ministro della Slovenia, David Casa, Capodelegazione maltese del Gruppo PPE e il senatore Pier Ferdinando Casini.

Dichiara il Presidente dell’Associazione Giovane Europa Angelo Chiorazzo, che parteciperà alla commemorazione a Bruxelles: “Giulio Andreotti ha avuto un ruolo centrale nel processo di sviluppo dell’Unione europea: dalle prime tappe a fianco di De Gasperi, all’istituzione della CEE, all’elezione del Parlamento europeo a suffragio universale, all’entrata dei Paesi europei che si affacciano sul Mediterraneo, all’Atto unico europeo, alla riunificazione tedesca, fino al capolavoro dei Trattati di Maastrich”.

Aggiunge Chiorazzo “In un momento nel quale l’Unione Europea sente l’esigenza di trovare nuove vie di integrazione tornando allo spirito dei padri fondatori, è fondamentale riscoprire l’europeismo di Giulio Andreotti e la sua capacità di mediare avendo come obiettivo finale il bene comune”.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button