Politica

Angelo Rosella Verdi: su frana statale Sinnica

“Le sacrosante proteste dei cittadini di Senise e del Senisese esasperati dalla situazione determinata dalla “Sinnica” sono la testimonianza di quanto politica di ambientalismo attivo ci voglia in Basilicata.

Solo mettendo al primo posto la difesa del territorio e quindi non l’ambientalismo sentimentale che tutti dicono di coltivare nei propri programmi sarà possibile prevenire l’interruzione o la chiusura di strade, l’emergenza dissesto di tanti comuni che mette in pericolo case ed attività produttive, l’incuria di vaste aree interne.

Il ritorno in Consiglio Regionale di idee, progetti, programmi autenticamente “verdi” diventa per questo essenziale se si vuole imboccare la strada del cambiamento.

La prossima legislatura regionale sarà determinante per raggiungere questi obiettivi con una nuova classe dirigente che pratichi discontinuità e rinnovamento nel metodo e nel merito del governo.

Per questo ho deciso di esserci e di contribuire a dare protagonismo alle comunità delle aree più interne della regione, dei piccoli paesi sempre più spopolati, a partire da quelli dell’area sud della provincia di Potenza”.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button