Cronaca

FONDI PER I COMUNI, CONFARTIGIANATO: OPPORTUNITÀ PER MICRO IMPRESE

“Sono 6 milioni e 610 mila euro che il Governo con la legge 145/18 (legge di bilancio) ha messo a disposizione dei comuni della Basilicata, con meno di 20 mila abitanti, per gli investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio culturale.

La ripartizione delle risorse – si legge in una nota di Confartigianato della provincia di Potenza – è stata diversificata in base al numero degli abitanti ed, in base agli elenchi predisposti dal Ministero, in Basilicata 9 Comuni riceveranno 100.000 euro ciascuno, per un totale di 900 mila euro; 18 Comuni riceveranno 70 mila euro per un totale di 1 milione e 260 mila euro; a 37 Comuni arriveranno 50 mila euro per un totale di 1 milione e 850 mila euro; 65 Comuni riceveranno 40 mila euro ciascuno per un totale di 2 milioni e 600 mila euro. In provincia di Potenza, quindi, sono destinati 4 milioni e 940 mila euro, mentre in provincia di Matera 1 milione e 670 mila euro”.

“Il provvedimento, che certamente è considerato positivo ed una concreta opportunità per le imprese del comparto dell’artigianato – sottolinea il Presidente della Confartigianato Imprese della Provincia di Potenza Antonio Miele – anche alla luce della modifica del Codice degli Appalti (legge 145/2018), che prevede l’innalzamento della soglia per l’affidamento diretto dai 40.000 ai 150.000 euro.

La ripartizione tra i Comuni di queste prime risorse destinate agli investimenti potrebbe avere un impatto positivo sulla partecipazione delle micro e piccole imprese agli appalti relativi alle piccole opere pubbliche”.

“E’ importante anche evidenziare – conclude Confartigianato – che la legge di bilancio contiene le modalità e le tempistiche per rendere la norma operativa e, pertanto, i lavori dovranno iniziare entro la data del 15 maggio 2019 e per accedere alle risorse i Comuni devono proporre investimenti aggiuntivi rispetto a quelli già indicati nei piani triennali”.

Condividi sui social
leggi di piu'

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button