News Musica

PIERGIORGIO TEDESCO dal 2 novembre in radio il nuovo singolo Con le dovute eccezioni

“Con le dovute eccezioni” è la title track del nuovo album di Piergiorgio Tedesco. La canzone è un inno alla follia dei nostri giorni: selfie, social, cuoricini e bacini, migranti in mare, supermercati aperti h. 24 e vita che confonde le idee a tutti, compreso all’autore.

L’album è dedicato al più caro amico del cantautore, scomparso prematuramente (e a cui è dedicato il pezzo “E adesso…”). Ma è il mondo del lavoro ad essere il tema ricorrente in questo e nei precedenti album: l’ironia del “Il Dr. Altobasso” e la denuncia di “Campi di cotone” (dietro un sottocosto / c’è un sottopagato!”).

Canzoni come “Carta dei primi” (un country rock dedicato alla pastasciutta italiana) e “La canzone del segaiolo” rappresentano la sfida di affrontare temi e luoghi inconsueti per la canzone d’autore.

L’album nasce dall’incontro con Simone “Barzo” Ferrero (già produttore di artisti torinesi come Vea), con Edoardo Luparello (batteria e percussioni) mentre Brian Allan ha suonato la chitarra ed altri strumenti come il charango. Graphic Design a cura di Luigi Bicco.

“Con le dovute eccezioni” è un album autoprodotto, registrato tra la fine del 2017 e luglio del 2018 presso lo studio Ciabòt di Carignano (To). Testi e musiche sono di Piergiorgio Tedesco.

L’album è disponibile sui principali store digitali.

 

Tracklist

1 – Con le dovute eccezioni

2 – Campi di Cotone

3 – la Canzone della bambina deficiente

4 – … e adesso?…

5 – Carta dei primi

6 – Il Dottor Altobasso

Bonus track: La canzone del segaiolo

 

Cantautore out-side

Piergiorgio Tedesco nasce a Torino, una cinquantina di anni fa. Cresciuto a pane e cantautori negli anni ’70 e ’80 si è convinto che “la chitarra era una spada…”. E ci ha creduto talmente tanto che a 50 anni è ancora qui che fa canzoni senza un perché ma con un po’ di cose da dire.

Negli anni ’80 è stato tra i fondatori della compagnia musico-tetrale “+ttosto che stare a casa”.

Recentemente ha pubblicato: “Il futuro non è più quello di una volta” (album, 2010) e “Canzoni da una cella di Excel” (album, 2016), tutti autoprodotti.

Quei pazzi del Centro Studi Cultura e Società lo hanno insignito del Premio per la Giustizia e la Pace Sociale per l’Opera “Cella di Excel” (2016) contenuta nell’omonimo album.

Altra follia: attestato di merito per il brano “La canzone della bambina deficiente” nel 2018 (contenuta ora nell’album Con le dovute eccezioni) al concorso nazionale per la canzone d’autore Diversamente Uguali.

Per (soprav)vivere si occupa di comunicazione, pubblicità, webmarketing e di altre oscenità.

 

Contatti

Piergiorgio Tedesco – piergte@tin.it

Facebook – www.facebook.com/PiergiorgioTedescoCantautore/

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close