sport

Pall. Senise-Basilicatasport.it 70 – 67 Vittoria, ma che sofferenza

Comincia col botto la nuova stagione della Pallacanestro Senise, nel primo campionato interregionale dopo tanti anni. Avevamo lasciato i campionati interregionali, con la vittoria di Scafati, vittoria promozione in un campionato nazionale.

Sono passati tanti anni. Già il ritorno dello scorso anno, in un campionato senior, regionale, ci ha visto grandi protagonisti, con un campionato di vertice, vinte tutte le partite tranne una. Sembra passato remoto, sono passati pochi mesi.

Oggi avevamo contro una squadra ambiziosa, la Centro Corporelle Basilicatasport.it, che non nasconde le intenzioni di promozione, ed una programmazione per tornare nei campionati nazionali, che da troppo tempo vede il capoluogo di regione come spettatore.

Inizio della gara subito a nostro favore, 7 a zero con qualche errore nostro di troppo. Poi rimonta potentina ma mai completa, il quarto finisce 20-13, nonostante il vantaggio risultato un po’ bugiardo, meritavamo di più.

Coach Vincenzo Bochicchio qualcosa l’inventa, ed il secondo quarto è dominato dai potentini. Il punteggio del quarto è di 28 a 12, tanto che si passa da un vantaggio di sette a uno svantaggio di nove. In più la squadra già rimaneggiata per le assenze di Valerio Daranno e di Pasquale Coluccio, resta pure senza il suo faro, Simone Lotufo, infortunatosi.

L’altro Simone, quello del Centro Corporelle, Ginefra, sfoggia un gioco di categoria superiore, ed è vero protagonista.

Al riposo lungo un po’ di delusione serpeggia nei tifosi locali, già perdenti nel numero rispetto al folto pubblico ospite.

Ma se coach Bochicchio è il nuovo, Pierino Daraio è l’esperienza, e i ragazzi rientrano in campo con rinnovata voglia, giocano un terzo quarto pari a pari, che si completa con un più 10, lo svantaggio aumenta ma di un solo punto.

Sono seduto a fianco, del padre di uno dei ragazzi del Potenza, ci conosciamo bene per tutte le volte che portavamo i nostri figli agli allenamenti delle rappresentative.
Gli dico, vinciamo noi.

Mi guarda con sguardo sorpreso e mi dice, ma sono dieci punti. Gli rispondo 10 punti sono troppo poco come margine se in squadra hai giocatori che giocano con il cuore come Durante e Gonzales.

E per smentirmi inizia Rosario Sassano con una tripla a dare il la, a cambiare l’inerzia. Si aggiunge un superbo Giovanni Loperfido a riempire la retina avversaria, ma anche Housni fa il suo, rubiamo molti palloni con una difesa forte, e li trasformiamo in contropiedi.

Non solo li raggiungiamo, ma prendiamo un buon vantaggio, 7 punti ad 1 minuti e tredici dalla fine.
Perdiamo un grande Durante per cinque falli, entra Lotufo stringendo i denti, e lo stesso fa la squadra. Arrivano a meno due, un libero a 12 secondi ci porta a più 3. Il Potenza ha dodici secondi per una bomba che porterebbe ai supplementari.

I tentativi sono due, grazie ad un fortunoso (almeno per il tifoso Peppino Vignola) rimbalzo, ma vanno a vuoto. Sirena finale, urla e abbracci anche sugli spalti.

In doppia cifra per il Senise Gabriel Gonzales con 13 (e una caterva di rimbalzi), Durante con 16, Loperfido con 21, uno in più dei suoi anni. Nel Potenza Lo Russo 12, Ginefra 22, il polacco Sroczynski (se ho sbagliato a scrivere, penso che mi perdoniate) 17.

Bella partita, mi è costata un afonia, ma ne è valsa la pena. In bocca al lupo alla squadra del Potenza, ottimo roster e completo, il campionato è lungo.

Tabellini
Pallacanestro Senise 70 – Basilicatasport.it 67
Pallacanestro Senise 70
Sassano 6, Lotufo 7, Gonzales 13, Durante 16, Rossi F., Loperfido 21, Amendolara, Cristiano, Housni 7. Coach Piero Daraio, vice Lapolla
Basilicatasport.it 67
Martella, Lo Russo 12, Zaccaro 2, Neri 0, Ginefra 22, Sroczynski  17, Savino, Romano, Santangelo 4, Musto, Vaccaro 4, Rossi 6. Coach Vincenzo Bochicchio vice Paola Figliulo
Parziali: 20-13, 32-41 (12-28), 46-56 (14-15), 70-67 (24-11)
Note: usciti per 5 falli Durante (Senise), Neri (Potenza), pubblico numeroso, molti provenienti da Potenza (leggera maggioranza)
Arbitri: Greco da Matera, Sguicciarini da Irsina

Peppino Vignola

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close