Cultura ed Eventi

L’artista Fabio Strinati dedica una poesia a Senise

SENISE

Rubizza e decorata 

è Senise terra d’estate

che si nutre onnisciente

del temerario Serrapotamo

che canta botteghe

di suoni avvolti l’anima del fiume

che è ornamento di un fiore affascinante

che mai tramonta invano,

quel sentore di alveo

che si dilata nel tuo cuore rosso

allievo di emozioni m’inchino arboscello

al metapontino esser vivo

come pupillo nel tuo Lucano corpo,

che cattura e scuote silenzi improvvisi

l’impulso onesto nel cuor nativo e prospero,

del poeta poverello San Francesco d’Assisi.

FABIO STRINATI

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close