Cultura ed Eventi

Maratea: Al via la seconda edizione del premio La Perla

Torna anche quest’anno il Premio La Perla nell’incantevole scenario del Porto di Maratea. E ci torna rilanciando il valore dell’effetto comunicativo e della sua prospettiva, per valorizzare il territorio lucano.

Un Premio che ha l’ambizione di lanciare un ponte verso una nuova prospettiva di incontri culturali attraverso operatori di livello nazionale del mondo della cultura in grado di parlare sempre bene della nostra città e della nostra regione e di affermati protagonisti del mondo della comunicazione e della promozione culturale.

Una nuova partenza, insomma, che il Premio La Perla organizzato dalla omonima Pro Loco sotto l’egida dell’Unpli, vuole caratterizzare come momento di conoscenza e di riflessione. Il momento culturale nazionale sarà assicurato dalla presentazione del libro di Alessandra Necci “Isabella e Lucrezia, le sue cognate.

Donne di potere e di corte nell’Italia del Rinascimento” che ne parlerà con Luisa Zaccaro. A seguire la consegna del Premio e delle Menzioni speciali. Il Premio La Perla, quest’anno, sarà assegnato al giornalista potentino, Capo Cronaca de Il Mattino di Napoli, Gianni Molinari, non solo per la sua lunga e proficua attività giornalistica con un occhio proiettato verso la sua terra natia, ma anche per aver realizzato a cavallo delle elezioni del 4 Marzo scorso, un istant book che attraverso testimonianze dirette e racconti di cittadini elettori, ha precorso i tempi delle analisi politiche e del voto che ha segnato una vera e propria rottura con gli schemi del passato.

Menzioni speciali andranno invece a Mariteresa Cascino per le sue attività nella città di Matera ed in particolare della nascita del Women Fiction Festival, a Giuditta Lamorte per il suo forte impegno in difesa dei diritti dei lucani attraverso il Corecom di Basilicata, a Rocco Rosano Sindaco di Castelsaraceno che ha lanciato il più lungo ponte tibetano oggetto di attenzioni speciali di turisti extra regionali ed a Luigi Scaglione per la sua continua e costante attenzione in favore dei Lucani nel Mondo e di raccolta delle storie che trovano sintesi nel prestigioso ed unico Museo dell’Emigrazione Lucana.

“Come si vede, – rileva il Presidente della Pro Loco La Perla di Maratea, Pierfranco De Marco – una scelta mirata quest’anno, per tracciare un solco nuovo in cui far germogliare il seme del riscatto e dell’orgoglio delle potenzialità della nostra regione, con l’obiettivo di valorizzarla dal basso, partendo proprio dal centro pulsante del cuore turistico lucano”.

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *