Cronaca

Una nuova esperienza per 570 lavoratori Grazie al Reddito minimo di inserimento

Una “nuova esperienza professionale da operatori idraulico-forestali” è cominciata  per 570 persone, grazie al Reddito minimo di inserimento: si tratta di lavoratori, “licenziati in passato e oramai fuori da qualunque forma di sostegno al reddito”, inseriti nel progetto approvato dal dipartimento Politiche di Sviluppo della Regione Basilicata, che vede come soggetto attuatore il Consorzio di bonifica. “Siamo molto soddisfatti – ha detto l’assessore regionale alle attività produttive, Roberto Cifarelli – di essere riusciti a offrire, attraverso lo strumento del Reddito minimo di inserimento, una nuova opportunità a diverse centinaia di persone che in passato hanno perso il lavoro a causa della crisi economica e che erano oramai fuori anche dalla platea dei beneficiari della mobilità in deroga.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close