Politica

Fratelli d’Italia incontra i cittadini del senisese

Fratelli d’Italia incontrerà i cittadini del senisese martedì 24 luglio, presso la piazzetta di c.so V. Emanuele di Senise, con inizio alle ore 19,30.

Sarà l’occasione per fare il punto sulle maggiori tematiche della zona, ma anche il momento delle proposte da parte del partito dell’on.le Giorgia Meloni.

Ad iniziare dall’annoso problema delle cartelle consortili, che tanta apprensione continuano a creare nei cittadini proprietari di terreni assoggettati al canone di miglioramento fondiario.

Tema questo che risale già a qualche anno fa, allorquando il Consorzio di Bonifica ha inteso richiedere il pagamento del canone 630, che non veniva richiesto sin dagli anni ottanta, cioè dall’entrata in funzione della diga di Monte Cotugno.

Tale esenzione è da ricercarsi in una sorta di compensazione finanziaria, non scritta ma di fatto operativa per decenni, tra la cessione dei fertili terreni della comunità di Senise e appunto l’esonero del pagamento delle cartelle consortili, durata sino al 2016, quando il Commissario ha preteso la ripresa del pagamento di tale tributo, di fatto sterilizzato dagli accordi dell’epoca con l’Ente Irrigazione, che ha realizzato la diga per conto dello Stato.

Fratelli d’Italia continua ad essere al fianco dei cittadini interessati a questo tributo, che sa tanto di beffa da parte di amministratori pubblici incuranti di accordi particolari pregressi, pretendendo che vengano viceversa rispettati i patti del passato e che non si scherzi sulla pelle dei contribuenti, rigettando qualsiasi ipotesi di esenzione provvisoria e temporanea.

Altro tema che verrà affrontato dagli oratori di fdi sarà quello dell’ospedale di Chiaromonte, dal destino incerto e sempre più in agonia, ma dalla acclarata e certa incapacità della mala politica regionale, insuperabile nel non rispetto delle leggi nazionali. Su questo specifico problema, nelle prossime settimane fdi realizzerà una massiccia manifestazione di rilievo regionale direttamente davanti all’ospedale.

Di tale situazione sono stati già informati i parlamentari del partito, e la stessa Presidente Meloni, che hanno preso a cuore le sorti del nosocomio dell’alta valle del Sinni.

Agricoltura e sviluppo turistico della intera area saranno gli altri settori che verranno discussi dai dirigenti del partito dei patrioti.

Così come non mancheranno gli aggiornamenti sulla vicenda dei concorsi pubblici truccati nella sanità della nostra regione, che vede direttamente interessato il presidente della Regione, ad oggi ancora agli arresti domiciliari, nonché dirigenti massimi della sanità lucana, indagati in quello che si preannuncia il più grande e grave scandalo della nostra storia locale.

Concluderà il pubblico incontro il consigliere regionale Gianni Rosa.

 

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close