Politica

Arbia (SMS): ‘vincenda Pittella rivela deterioramento dello stato di diritto’

La notizia che ogni cittadino vorrebbe fosse falsa: il presidente della regione Basilicata agli arresti domiciliari per reati che comprendono l’abuso d’ufficio.

E’ triste, mortificante ed avvilente sapere che proprio il più alto responsabile dell’amministrazione pubblica a livello locale debba essere sottoposto a misure restrittive della libertà personale perché sospettato di reati legati alle funzioni pubbliche ricoperte per legittimazione elettorale.

Abusare del potere conferito dagli elettori è una grave violazione della legge e moralmente è un tradimento della fiducia che gli elettori hanno espresso con il voto.

La necessità dell’intervento della giustizia penale rivela l’estremo deterioramento dello stato di diritto che si basa sul principio secondo il quale nessuno è al di sopra della legge, la legge scritta e la legge morale, l’etica che il potere fine a se stesso ha distrutto. La regola secondo la quale il controllato deve essere ed apparire distinto dal controllore.

Una crisi delle istituzioni pubbliche all’estremo del sopportabile, è ora di rigenerare la politica, ridarle dignità e capacità di esprimere il meglio della società, con valorizzazione delle migliori competenze, del più alto profilo etico e del più genuino attaccamento all’interesse pubblico.

E ora il tempo in cui siamo obbligati a investirci e a spenderci per fronteggiare una così graffiante umiliazione

Chi non voleva occuparsi della cosa pubblica ora non ha più giustificazioni e chi esitava non dovrebbe avere più remore.

Silvana Arbia

Capo politico SMS Stato Moderno Solidale

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close