Cronaca

ILIAD SBARCA IN ITALIA CON UN’OFFERTA ‘RIVOLUZIONARIA’

Il brand di telefonia mobile francese, che diventa il quarto operatore in Italia, ha presentato la sua offerta e aperto le vendite. La comunicazione di lancio, curata da DDB e PHD, dovrebbe partire a breve

“Ripartire da zero non per fare qualcosa di meglio o di nuovo, ma di diverso”. Questo lo spirito con cui il team di Iliad ha lavorato nei mesi scorsi per mettere a punto l’attesa offerta di telefonia mobile per il mercato italiano.

Come spiega l’amministratore delegato Benedetto Levi, l’aspetto low cost è oggi meno rilevante rispetto a quando è stato annunciato l’arrivo del brand in Italia, in quanto tutti gli operatori hanno avuto tempo e modo di abbassare i prezzi: il carattere differenziante si è spostato su trasparenza, semplicità e user experience superiore.

Aspetti emersi dai consumer insight rilevati dal brand nel lavoro di ricerca preliminare al lancio, nei quali è emersa l’irritazione degli utenti soprattutto verso i costi nascosti.

«Tutti gli operatori hanno abbassato i prezzi all’annuncio dell’arrivo di Iliad – spiega Levi – ma nel frattempo tutti hanno aumentato i loro ricavi.

Dov’è il trucco? Prezzi non trasparenti, servizi aggiuntivi e costi imprevisti anche per le cose più basilari. In questi mesi abbiamo riunito un team motivato a cambiare il mercato, a fare le cose in modo più vicino alle persone. Per questo non ci saranno costi nascosti e, visto che il nostro DNA è essere semplici, l’offerta è descritta in una sola pagina».

Il costo sarà dunque di 5,99 euro al mese per un’offerta completa minuti e sms illimitati e 30 GB di traffico dati in 4G+, valida per il primo milione di abbonati (nulla è stato detto per quelli successivi), senza costi aggiuntivi per segreteria, sms ‘ti ho chiamato’, il controllo credito residuo e del piano tariffario con in più la possibilità di bloccare autonomamente i servizi a sovrapprezzo direttamente dall’area personale del sito.

Secondo i calcoli fatti da Iliad si tratta di un prezzo inferiore di 5 volte rispetto a quello di Vodafone, di 3 rispetto a Tim, 2,5 rispetto a Wind e 2 rispetto a Tre. Sarà inoltre possibile acquistare insieme anche lo smartphone, anche Apple.

L’offerta è accessibile sul sito www.iliad.it, sia da desktop che da mobile, nei 100 tra negozi e corner su tutto il territorio nazionale, i quali saranno dotati anche di un’originale distributore automatico di Sim pronte all’uso, novità nel settore, chiamate SimBox che offrono ai consumatori un’esperienza innovativa.

L’obiettivo di Iliad, quarto operatore sul mercato nel quale gli altri tre player hanno quote più o meno uguali, è di inserirsi con una fetta importante.

Il break even dovrebbe essere raggiunto già conquistando una quota inferiore al 10% del mercato – che oggi conta 100 milioni di sim tra ‘umane’, 75 milioni, e IoT, le restatnti 15 milioni-, per via della snellezza della struttura che oggi impiega 200 persone e dovrebbe arrivare a un migliaio. Gli investimenti pianificati per i prossimi anni ammontano a un miliardo di euro, che coprirà anche le aste 5G.

Pochi dettagli per quanto riguarda la comunicazione di lancio, per il momento condotto sui social media con hashtag #Rivoluzioneiliad, che in questa prima fase conta molto sul passaparola.

Secondo i rumors comunque i partner scelti per la comunicazione in Italia – in partenza a brevissimo su vari media, con un budget importante – sarebbero Ddb per la creatività e Phd per il media. Responsabile della comunicazione del brand è Alice Zerbone, proveniente da Wiko Italia.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close