Cultura ed Eventi

Quattro chiacchiere con Sara Rattaro Di Laura Gorini

La scrittrice genovese Sara Rattaro è già stata nostra ospite. Oggi ci parla della sua veste di insegnante.

Sara, noi di Radio Senise Centrale abbiamo avuto il piacere di averti già nostra ospite nella nostra rubrica Incontri Letterari, ma durante la nostra precedente chiacchierata non abbiamo parlato di alcuni argomenti. In primis, vorremmo saperne di più riguardo ai tuoi corsi di scrittura… Di che si tratta esattamente? Come sono strutturati?

Buongiorno e grazie. Io insegno all’Università di Genova e tengo un corso a Milano che dura circa quattro mesi e che conduce i partecipanti a realizzare un racconto che sarà pubblicato dalla Morellini editore. Poi, tengo worhshop di vario genere e durata. Spesso concentrati solo su un argomento oppure più generali.

 

Ma chi ci può partecipare?

Chiunque ami scrivere anche solo per migliorarsi e capire se quella è una strada percorribile.

 

Quando capisci che una persona che vi partecipa ha del talento?

Dalla lettura dei suoi scritti, di solito già dalle prime pagine.

 

 E soprattutto che cosa significa saper scrivere?

Saper trasmettere un’emozione e un’immagine. Trascinare il lettore via dalla propria vita.

 

Tu- come hai già detto prima- insegni anche all’ Università, che tipo di esperienza si sta rivelando?

Fantastica. Mi emoziono, imparo e insegno. I ragazzi sono una fucina di cose intense, da raccontare e sognare.

 

Ma tu che insegnante pensi di essere?

Spero di dare il meglio. Cerco di trasmettere la passione per quello che faccio.

 

Sii sincera: che studentessa è stata Sara Rattaro?

Ero brava. Ho sempre studiato tanto.

 

foto: Damiano Conchieri

 

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Close