Cultura ed Eventi

La politica della “equivicinanza” e la ricerca continua del “minimo comune multiplo” convegno il 07 Maggio a Roma

La politica della “equivicinanza” e la ricerca continua del “minimo comune multiplo”.

In queste due formule l’impegno di Giulio Andreotti per aiutare i popoli del Medio Oriente a trovare la via della pace e della giustizia.

Il 6 maggio saranno cinque anni dalla scomparsa dello statista, che per decenni fu tra i protagonisti assoluti della politica estera del nostro Paese, con una attenzione continua al Mediterraneo e alla Terra Santa.

Una giornata di ricordo promossa dall’Associazione Giovane Europa con l’evento del 07 maggio nella prestigiosa Sala Dei Cento Giorni del Palazzo della Cancelleria a Roma,  una Lectio Magistralis del professor Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio – Community of Sant’Egidio, che sarà dedicata alla storia e all’attualità della politica estera di Andreotti, per capire il dramma della guerra in Siria e ricercare il dialogo in Medio Oriente.

La Lectio sarà introdotta dal dottor Gianni Letta, dopo i saluti del presidente dell’Associazione Giovane Europa Angelo Chiorazzo.

visualizza altro

articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close